EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Massacro di Srebrenica: Olanda responsabile della strage di Potocari

Massacro di Srebrenica: Olanda responsabile della strage di Potocari
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Confermata anche in appello la responsabilità dello Stato Olandese nella morte di circa 300 musulmani bosniaci che a Potocari si rifugiarono nel compound dei caschi blu per poi essere costretti a uscirne andando incontro a morte certa per mano delle milizie del generale Ratko Mladic.

PUBBLICITÀ

Anche la Corte d'Appello, dopo la sentenza di primo grado del tribunale dell'Aja, ha confermato la responsabilità dello Stato Olandese nella morte di circa 300 musulmani bosniaci che a Srbrenica, il 13 luglio del 95, si erano rifugiati nel compound dei caschi blu per poi essere costretti a uscirne trovando ad aspettarli le milizie serbo bosniache del generale Ratko Mladic.

Srebrenica, Bosnia and Herzegovina, June 20. REUTERS/Dado Ruvic/File Photo
An aerial view of the Memorial Center in Potocari near Srebrenica, Bosnia and Herzegovina, June 20, 2015.Srebrenica, Bosnia and Herzegovina, June 20. REUTERS/Dado Ruvic/File Photo

Fu uno dei passaggi piu' controversi e tragici del massacro di Srebrenica in cui morirono 8000 bosniaci di fede musulmana.

La corte ha ribadito che i peacekeeper olandesi "agirono illegalmente" non potendo non sapere che quei 300 uomini sarebbero andati incontro a morte certa.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Una mostra per le vittime di Srebrenica

Corte Aia: Olanda in parte responsabile genocidio Srebrenica

Ylva Johansson: "L'impunità è finita" per i trafficanti di esseri umani nell'Ue