Approvato accordo tra UE e Cuba: Bruxelles si apre all'isola, mentre Washington vacilla ancora

Approvato accordo tra UE e Cuba: Bruxelles si apre all'isola, mentre Washington vacilla ancora
Diritti d'autore 
Di Elena Cavallone
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Alcuni eurodeputati conservatori considerano necessaria maggiore fermezza verso il regime e sostengono l'embargo americano

PUBBLICITÀ

Superando l’embargo commerciale, l’Europa si assicura un posto nel futuro di Cuba, mentre persistono le incertezze degli Stati Uniti circa l’apertura verso l’isola. Martedi il parlamento europeo ha approvato un accordo di dialogo politico e cooperazione con l’isola, ponendo come condizione principale il rispetto dei diritti umani nel Paese.

#EPlenary to vote today on the first-ever bilateral #EU deal with #Cuba. Watch our video: pic.twitter.com/zX1BBdWKqL

— EuropeanParliamentUK (@EPinUK_edu) 5 luglio 2017

“Non condannare l’embargo statunitense contro l’isola di Cuba è fuori luogo”, spiega l’eurodeputata socialista Elena Valenciano- . “Quasi tutte le organizzazioni mondiali lo hanno fatto e anche qui, al Parlamento europeo. Si tratta di un embargo che danneggia solo il popolo cubano e molte aziende europee, a causa della loro dimensione extraterritoriale “.

Con questo accordo Bruxelles svolgerà un ruolo chiave verso la transizione democratica del Paese, di cui l’Unione europea è anche uno dei principali partner commerciali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stato dell'Unione: i problemi che alimentano la rabbia antidemocratica

Esclusivo - Charles Michel: "Spero che il contrattacco israeliano all'Iran ponga fine all'escalation"

Di fronte a Stati Uniti e Cina, i leader dell'Ue chiedono un accordo globale sulla competitività