EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

In Finlandia una miniera in disuso sarà trasformata in una batteria per immagazzinare energia

Questa miniera in disuso in Finlandia è stata trasformata in una batteria utilizzando la forza di gravità.
Questa miniera in disuso in Finlandia è stata trasformata in una batteria utilizzando la forza di gravità. Diritti d'autore Gravitricity
Diritti d'autore Gravitricity
Di Euronews Green
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Un'azienda scozzese sta utilizzando la miniera di Pyhäjärvi per costruire il suo primo prototipo in scala reale di accumulatore di energia gravitazionale

PUBBLICITÀ

Una delle miniere più profonde d'Europa, in una piccola città della Finlandia, sta per essere trasformata in un deposito sotterraneo di energia. Sfrutterà la forza di gravità per conservare l'energia in eccesso, che potrà poi essere usata quando necessaria.

Pyhäjärvi si trova a 450 chilometri a nord di Helsinki. Pyhäsalmi, la sua miniera di zinco e rame profonda oltre 1.400 metri, è ormai in disuso, ma l'azienda scozzese Gravitricity le sta dando una nuova vita.

L'azienda ha sviluppato un sistema di accumulo di energia che solleva e abbassa i pesi, ottenendo quelle che, a suo dire, sono "alcune delle migliori caratteristiche delle batterie agli ioni di litio e dell'accumulo idroelettrico pompato".

The mine tower in winter.
The mine tower in winter.Gravitricity

Come funziona la batteria a gravità?

Quando c'è un eccesso di energia, ad esempio dalle turbine eoliche in una giornata ventosa, i pesi vengono sollevati dal pozzo ausiliario di 530 metri della miniera di Pyhäsalmi. Per generare energia, questi pesi possono essere rilasciati trasformando gli argani in generatori che producono una breve scarica di elettricità o un flusso più lento, a seconda delle necessità.

Il sistema di energia gravitazionale sarebbe in grado di immagazzinare 2 megawatt di energia e di integrarsi nella rete energetica locale. Secondo uno studio pubblicato il mese scorso da un team di ricercatori internazionali le batterie a gravità nelle miniere dismesse potrebbero offrire una soluzione economica e a lungo termine per immagazzinare l'energia durante la transizione del mondo verso le energie rinnovabili.

Gli scienziati dell'Istituto Internazionale per l'Analisi dei Sistemi Applicati (IIASA) hanno scoperto che i pozzi minerari abbandonati in tutto il mondo potrebbero immagazzinare fino a 70TWh di energia, più o meno l'equivalente del consumo giornaliero globale di elettricità.

This disused mine in Finland will use gravity to store energy.
This disused mine in Finland will use gravity to store energy.Gravitricity

Creare posti di lavoro "a basse emissioni di carbonio" in una comunità mineraria

La comunità locale di Pyhäjärvi ha creato una società di sviluppo per promuovere la rigenerazione della vecchia miniera. Ha appena firmato un accordo con Gravitricity per trasformare il vecchio pozzo della miniera nel primo prototipo in scala reale della tecnologia dell'azienda. Secondo Gravitricity "questo potrebbe diventare il primo impiego di Gravistore in Europa".

"Questo progetto dimostrerà su scala reale come la nostra tecnologia possa offrire uno stoccaggio di energia affidabile e di lunga durata, in grado di catturare e immagazzinare l'energia durante i periodi di bassa domanda e di rilasciarla rapidamente quando necessario", ha dichiarato Martin Wright, presidente esecutivo di Gravitricity.

"Questo progetto su scala reale fornirà un percorso per altri progetti commerciali e consentirà di integrare la nostra soluzione nelle attività di smantellamento delle miniere, offrendo un potenziale futuro per le miniere che si avvicinano alla fine della loro vita utile originale".

Wright aggiunge anche che il progetto potrebbe creare "posti di lavoro a basse emissioni di Co2" in un'area che soffre in modo significativo per la fine delle operazioni minerarie. La miniera è stata aperta nel 1962 e nel corso della sua vita sono stati estratti più di 60 milioni di tonnellate di minerale. Un tempo dava lavoro a tantissimi abitanti della regione, rimasti disoccupati quando ha chiuso nell'agosto del 2022.

La batteria gravitazionale è uno dei numerosi progetti della comunità che mirano a dare nuova vita all'area. L'elenco comprende anche un parco solare, startup tecnologiche e una rete 5G sotterranea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Finlandia: cittadini chiamati alle urne per il ballottaggio tra Stubb e Haavisto

Elezioni in Finlandia, il ballottaggio si avvicina: Stubb in testa

Il "Piano Marshall solare" per la ripresa dell'Ucraina