EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Golden Globe 2024: trionfano Oppenheimer e Povere Creature, delusione per Barbie e Garrone

L'attore Cillian Murphy alza il Golden Globe
L'attore Cillian Murphy alza il Golden Globe Diritti d'autore Sonja Flemming/2024 CBS Broadcasting, Inc. All Rights Reserved.
Diritti d'autore Sonja Flemming/2024 CBS Broadcasting, Inc. All Rights Reserved.
Di Stefania De Michele
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cinque premi per Oppenheimer di Nolan. Povere creature batte Barbie nel testa a testa per il miglior film leggero o musical. Niente da fare per Io capitano di Garrone

PUBBLICITÀ

Il gotico vince sul pop ma con un comune denominatore: l'autodeterminazione delle donne.
Poor things di Yorgos Lanthimos, rivisitazione femminile del tema classico della creatura di Frankenstein, ha battuto il coloratissimo e molto politico Barbie ai Golden Globe per il miglior film leggero o musical, ma entrambi hanno portato nelle sale 'la questione femminile'.
Alla fine vince la declinazione di Lanthimos che, prima degli States, ha fatto suo il Leone d'Oro a Venezia.

Delusione per Barbie, ma successo al botteghino

Non è comunque rimasto senza riconoscimenti il film di Greta Gerwig: Barbie ha vinto infatti il primo Golden Globe per un film campione di incassi, scalzando sia Oppenheimer che il film-concerto The Eras tour di Taylor Swift, considerati tra i favoriti della vigilia. 'Barbie' ha incassato 1,4 miliardi di dollari a livello mondiale, il record del 2023.
Barbie ha vinto anche per la miglior canzone originale, What Was I Made For di Billie Eilish e il fratello Finneas.

Oppenheimer, notte memorabile ai Golden Globe

Arrivato ai Golden Globe con 17 nomination, Oppenheimer, basato sulla biografia del padre della bomba atomica, domina la scena con cinque premi.

L'81esima edizione dei Golden Globe Awards, tenutasi al Beverly Hilton di Los Angeles il 7 gennaio, si è rivelata una notte davvero memorabile per Oppenheimer. Oltre al trionfo dell'attore protagonista Cillian Murphy, il film si è aggiudicato anche il premio per la "Migliore regia cinematografica" per Nolan, il premio per il "Miglior film drammatico", il premio per la "Migliore colonna sonora originale" e il premio per la "Migliore interpretazione di un attore maschile in un ruolo non protagonista in un film" per Robert Downey Junior.

Il premio per la nativa-americana

Lily Gladstone di _Killers of the Flower moon_ha vinto il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico, la prima volta per lei e per un'interprete nativa-americana. "Storico", ha commentato con in mano la statuetta. 

Gladstone, che ha esordito nei ringraziamenti usando la lingua dei Blackfeet, interpretava Mollie Burkhart, una donna Osage i cui membri della famiglia vengono assassinati in un complotto per impadronirsi della loro fortuna. 

Leonardo Di Caprio si è alzato in piedi con tutta la sala ad applaudire Gladstone, co-protagonista con lui del film sul terribile genocidio dei nativi americani Osage diretto da Martin Scorsese.

Non ce la fa Io capitano di Matteo Garrone

Io capitano di Matteo Garrone, entrato in sestina, non ce l'ha fatta ad aggiudicarsi il Golden Globe per il miglior film in lingua non inglese. A vincere nella categoria è stato Anatomia di una caduta di Justine Triet, già vincitore a Cannes, che fa suo anche il premio per la sceneggiatura.

Anticamera degli Oscar, i Golden Globe aprono la stagione dei riconoscimenti quest'anno con le star che non sono mancate all'appuntamento: da Timothée Chalamet a Taylor Swift sino all'icona Meryl Streep. 

L'elenco di tutti i golden globes 2024

Premio Blockbuster - Barbie

Miglior film drammatico - Oppenheimer

Miglior film commedia o musicale - Povere creature

Miglior attore in un film commedia o musicale - Paul Giamatti (The Holdovers)

Miglior attrice in un film commedia o musicale - Emma Stone (Povere creature)

Miglior regista - Christopher Nolan (Oppenheimer)

PUBBLICITÀ

Miglior attore in un film drammatico - Cillian Murphy (Oppenheimer)

Miglior attrice in un film drammatico - Lily Gladstone (Killers of the Flower Moon)

Miglior attore non protagonista - Robert Downey Jr. (Oppenheimer)

Miglior attrice non protagonista - Da'Vine Joy Randolph (The Holdovers)

PUBBLICITÀ

Migliore sceneggiatura -Justine Triet & Arthur Harari (Anatomia di una caduta)

Migliore colonna sonora originale - Ludwig Göransson (Oppenheimer)

Migliore canzone originale - “What Was I Made for?" di Billie Eilish O’Connell, Finneas O’Connell (Barbie)

Migliore film straniero - Anatomia di una caduta (Francia)

PUBBLICITÀ

Migliore film d'animazione - Il ragazzo e l'airone

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Premi Goya, 'La società della neve' di Netflix trionfa alla 38esima edizione degli Oscar spagnoli

Il "mese del cinema europeo": tutta l'Europa sul grande schermo

Il festival Lumière 2023 si apre tra le stelle, nove giorni dedicati al cinema a Lione