Il "mese del cinema europeo": tutta l'Europa sul grande schermo

"Il Regno di Kensuké".
"Il Regno di Kensuké". Diritti d'autore "Kensuke's Kingdom", Neil Boyle & Kirk Hendry (Le Pacte)
Di Fred Ponsard per Euronews Cult - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

37 Paesi in Europa, 750 città e 1.200 cinema sono membri di Europa Cinemas, che sostiene l'iniziativa. Il “Mese del film europeo” durerà fino al 9 dicembre, data degli European Film Awards, che premieranno i migliori film europei dell'anno 2023

PUBBLICITÀ

In questi giorni, in tutta Europa, si svolge il “mese del film europeo”.

Più di 70 cinema appoggiano l'iniziativa dell'Accademia Europea del Cinema e della piattaforma Mubi per presentare i film europei e dare loro la maggiore visibilità possibile.

A Lione (Francia), il Cinéma Comœdia, leggendaria sala d'essai e cinema più antico della città, partecipa all'evento proponendo diversi incontri al pubblico.

Il Cinéma Comœdia a Lione.
Il Cinéma Comœdia a Lione.Euronews

Racconta Coline David, vicedirettore del Cinéma Comœdia: 
“Con questo mese del cinema europeo, abbiamo deciso di partecipare, per celebrare la diversità del cinema europeo stesso, programmando diversi eventi: un evento per il pubblico giovane attorno al “Regno di Kensuké”, per esempio, perché è molto importante per noi poter proiettare film d'animazione per il pubblico giovane europeo. Abbiamo programmato in anteprima anche “Io Capitano” di Matteo Garrone".

Animazione, documentari, fiction: un mese in cui verrà presentata tutta la ricchezza del cinema "made in Europe". 

Tra i film in cartellone, "Il Regno di Kensuké", coproduzione tra Regno Unito, Francia e Lussemburgo. 
Narra la storia di Michael, 11 anni, naufragato su un'isola deserta... ma non così deserta!

Il "Month of European Film" è sostenuto anche da Europa Cinemas, una rete cinematografica che finanzia il cinema europeo tutto l'anno.

"Cinéma Comœdia si unisce ai cinema Europa, il che significa che ci impegniamo a trasmettere durante l'anno più del 20% dei film europei, quindi non nazionali, ed è davvero quello che stiamo facendo. Vogliamo farlo perché ci permette offrire al nostro pubblico un'ampia varietà di cinema, sempre con l'idea di far conoscere il cinema anche alle persone che non lo frequentano spesso", spiega Coline David.

"Vogliamo far conoscere il cinema a chi non lo frequenta spesso".
"Vogliamo far conoscere il cinema a chi non lo frequenta spesso".Euronews

37 Paesi in Europa, 750 città e 1.200 cinema sono membri di Europa Cinemas.

Il “mese del film europeo” durerà fino al 9 dicembre, data degli European Film Awards, che premieranno i migliori film europei dell'anno 2023.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Niente più invito per Aleeza Chanowitz al Festival del Cinema di Stoccolma a causa della guerra

Il festival Lumière 2023 si apre tra le stelle, nove giorni dedicati al cinema a Lione

Mostra del Cinema di Venezia, Leone d'oro a Povere Creature del greco Lanthimos