EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Antichi gioielli d'oro trovati da un uomo che compra un metal detector per "alzarsi dal divano"

Bore aveva acquistato il suo primo metal detector all'inizio dell'anno, dopo che il medico gli aveva ordinato di uscire invece di stare seduto sul divano.
Bore aveva acquistato il suo primo metal detector all'inizio dell'anno, dopo che il medico gli aveva ordinato di uscire invece di stare seduto sul divano. Diritti d'autore Anniken Celine Berger/Anniken Celine Berger, Arkeologisk museum, UiS / NTB
Diritti d'autore Anniken Celine Berger/Anniken Celine Berger, Arkeologisk museum, UiS / NTB
Di Rebecca Ann Hughes
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

In progetto l'esposizione del reperto al museo archeologico di Stavanger, 300 chilometri a sud-ovest di Oslo

PUBBLICITÀ

Un uomo norvegese che ha acquistato un metal detector come hobby ha fatto il "ritrovamento d'oro del secolo". 

Inizialmente, il detective dilettante pensava che l'apparecchio avesse emesso il famigerato suono in corrispondenza del denaro di cioccolato sepolto nel terreno.

Invece si trattava di nove ciondoli, tre anelli e dieci perle d'oro che qualcuno avrebbe potuto indossare come gioielli di lusso circa 1.500 anni fa.

Il raro ritrovamento è stato effettuato quest'estate dal 51enne Erlend Bore sull'isola meridionale di Rennesoey, vicino alla città di Stavanger.

Bore aveva acquistato il suo primo metal detector all'inizio dell'anno, dopo che il medico gli aveva ordinato di uscire invece di poltrire sul divano di casa.

Ole Madsen, direttore del museo archeologico dell'Università di Stavanger, ha dichiarato che trovare "così tanto oro nello stesso momento è estremamente insolito".

Ad agosto, Bore ha iniziato a camminare intorno all'isola montuosa di Rennesoey con il suo metal detector.

In una dichiarazione rilasciata dall'Università, si legge che all'inizio ha trovato dei rottami, ma poi ha scoperto qualcosa di "completamente irreale": un vero tesoro, che pesa poco più di 100 grammi.

Secondo la legge norvegese, gli oggetti risalenti a prima del 1537 e le monete più vecchie del 1650 sono considerati proprietà dello Stato e devono essere consegnati.

Anniken Celine Berger/Anniken Celine Berger, Arkeologisk museum, UiS / NTB
Under Norwegian law, objects from before 1537, and coins older than 1650, are considered state property and must be handed in.Anniken Celine Berger/Anniken Celine Berger, Arkeologisk museum, UiS / NTB

Il professore associato Håkon Reiersen, del museo archeologico, ha dichiarato che i pendenti d'oro - medaglie d'oro piatte, sottili e con un solo lato, chiamate bracteate - risalgono al 500 d.C. circa.

Si tratta del cosiddetto periodo delle migrazioni in Norvegia, tra il 400 e il 550, quando si verificarono ampie migrazioni in Europa.

I ciondoli e le perle d'oro facevano parte di "una collana molto vistosa" che era stata realizzata da abili gioiellieri e veniva indossata dalla classe più facoltosa della società, ha detto Reiersen.

Osservare gli investigatori

Quest'ultimo ha aggiunto che "in Norvegia non è stata fatta una scoperta simile dal XIX secolo, ed è anche molto insolita in un contesto scandinavo".

Il professor Sigmund Oehrl, esperto di ciondoli di questo tipo presso lo stesso museo, ha dichiarato che sinora sono stati trovati circa 1.000 bracteati d'oro in Norvegia, Svezia e Danimarca.

Secondo Oehrl, i ciondoli mostrano solitamente il dio norreno Odino, che guarisce il cavallo malato di suo figlio. 

Su quelli di Rennesoey, la lingua del cavallo penzola e "la sua postura accasciata e le zampe contorte mostrano che è ferito: il simbolo del cavallo rappresenta la malattia e l'angoscia, ma allo stesso tempo la speranza di guarigione e di una nuova vita", ha aggiunto.

Il progetto quello è di esporre il reperto al museo archeologico di Stavanger, circa 300 chilometri a sud-ovest di Oslo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Decine di renne sono state uccise per aver attraversato la Russia, la Norvegia corre ai ripari

In Norvegia il mega-parco eolico al servizio di petrolio e gas

È morta Shannen Doherty: attrice famosa per Beverly Hills 90210 e Streghe