EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Due carriere, da attrice (con due premi Oscar) e da politica: addio a Glenda Jackson

Glenda Jackson, allora ministra dei Trasporti per la città di Londra, con Hugh Grant, sul set di "Notting Hill". (Londra, 4.5.1998)
Glenda Jackson, allora ministra dei Trasporti per la città di Londra, con Hugh Grant, sul set di "Notting Hill". (Londra, 4.5.1998) Diritti d'autore Fiona Hanson/AP
Diritti d'autore Fiona Hanson/AP
Di Ansa
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Teatro, cinema (due Oscar, nel 1971 e 1974), televisione, poi la passione per la politica, nel Partito Laburista inglese: le due vite di Glenda Jackson, scomparsa a Londra a 87 anni

PUBBLICITÀ

 E' morta a 87 anni l'attrice ed ex deputata laburista inglese Glenda Jackson.

Lo ha comunicato il suo agente Lionel Larner, secondo cui si è spenta "serenamente, dopo una breve malattia, nella sua casa di Blackheath", un quartiere nel sud di Londra.

Glenda Jackson ha vinto due volte il Premio Oscar come migliore attrice: nel 1971 per il suo ruolo in ''Donne in amore'' e nel 1974 per ''Un tocco di classe''.

Oltre alla carriera artistica ne ha avuta una politica: è stata una deputata del Partito laburista dal 1992 al 2015.

Successivamente, è tornata a dedicarsi alla recitazione, vincendo un Premio Bafta (gli Oscar inglesi) per il suo ruolo nel film per la televisione ''Elizabeth Is Missing'' (2020).

Teatro, primo e ultimo amore

John Rider/AP1971
All'apice della carriera: Glenda Jackson nel 1971, a 35 anni.John Rider/AP1971

Nata nel 1936 a Birkenhead, vicino a Liverpool, da una famiglia operaia, Glenda Jackson fece il suo esordio teatrale nella pièce "Tavole separate" di Terence Rattigan.
Dopo il debutto cinematografico nel film "The Extra Day", avvenuto nel 1956, entrò a far parte della "Royal Shakespeare Company" e lavorò con il regista Peter Brook in molte commedie, incluso il "Marat/Sade" di Peter Weiss, nella parte di Charlotte Corday, ruolo che interpretò anche nella versione cinematografica girata nel 1967.

Nel 1971, per il suo ruolo in "Donne in amore" vinse il primo Oscar, cui seguì il secondo nel 1974 per "Un tocco di classe".

Nel 1992 ha abbandonato la carriera artistica per dedicarsi alla politica ed è stata deputata laburista alla Camera dei Comuni, per il collegio di Hampstead and Kilburn, fino al 2015.

Nel 2016, dopo venticinque anni dal ritiro dalle scene, è tornata a recitare a teatro nei panni di Re Lear all'Old Vic di Londra e nel 2018 è tornata sulle scene newyorkesi,  dopo trent'anni di assenza nell'opera teatrale di Edward Albee "Tre donne alte", per cui ha vinto il Tony Award alla miglior attrice protagonista.

Glenda Jackson ha vinto anche due Premi Emmy, due Premi Bafta e un Golden Globe.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il meglio del cinema di animazione al festival di Annecy

L'attore Treat Williams muore in un incidente motociclistico all'età di 71 anni

Festival del Cinema di Berlino 2023: edizione "politica", cominciata con il messaggio di Zelensky