EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

L'attore Treat Williams muore in un incidente motociclistico all'età di 71 anni

Actor Treat Williams starred in more than 120 TV and film roles since 1975
Actor Treat Williams starred in more than 120 TV and film roles since 1975 Diritti d'autore Evan Agostini/AP
Diritti d'autore Evan Agostini/AP
Di David MouriquandAP
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Noto per il suo ruolo in "Hair", che gli fruttò una nomination ai Golden Globe nel 1979, Treat Williams è stato "il cuore di Hollywood dalla fine degli anni '70"

PUBBLICITÀ

L'attore americano Treat Williams, la cui carriera 50ennale ha visto ruoli da protagonista nella serie TV "Everwood" e nel film "Hair", è morto a seguito di un incidente motociclistico nel Vermont, all'età di 71 anni.

“Williams non è stato in grado di evitare una collisione ed è stato sbalzato dalla sua moto, riportando ferite gravi: trasportato in aereo all'Albany Medical Center di Albany, è stato poi dichiarato morto”, si legge in una nota della Polizia locale.

Williams indossava il casco: “Sono devastato - dice il suo agente, Barry McPherson - era molto simpatico, così talentuoso, i cineasti lo adoravano, è stato il cuore di Hollywood dalla fine degli anni '70".

Una lunga carriera

Williams, nato nel Connecticut, ha fatto il suo debutto cinematografico nel 1975 come agente di Polizia nel film "Deadly Hero" e ha continuato ad apparire in più di 120 ruoli televisivi e cinematografici, inclusi i film "The Eagle Has Landed", "Prince of the City" e "C'era una volta in America". 

È stato nominato per un Golden Globe Award per il ruolo del leader hippie George Berger, nella versione cinematografica del musical "Hair".

È apparso in dozzine di programmi televisivi, ma forse era prevalentemente noto per il suo ruolo da protagonista (dal 2002 al 2006) in "Everwood", nei panni di Andrew Brown, un neurochirurgo vedovo di Manhattan che si trasferisce con i suoi due figli nell'omonima cittadina del Colorado.

Williams ha anche avuto un ruolo ricorrente come Lenny Ross nel telefilm "Blue Bloods".

Colleghi e amici hanno elogiato Williams come gentile, generoso e creativo: "Treat e io abbiamo trascorso mesi a Roma per girare 'C'era una volta in America' - ha twittato l'attore James Woods - l'ho amato davvero e sono devastato dal fatto che se ne sia andato".

"Treat Williams era un uomo appassionato, avventuroso e creativo - ha invece twittato l'attore Wendell Pierce - in un breve periodo di tempo, ha fatto subito amicizia con me e il suo spirito avventuroso era contagioso".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due carriere, da attrice (con due premi Oscar) e da politica: addio a Glenda Jackson

Dopo le critiche di Israele, Adidas costretta a rivedere la campagna di sneaker con Bella Hadid

Le celebrità reagiscono all'abbandono della corsa presidenziale da parte di Joe Biden