EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Quale Paese ha vinto il maggior numero di Oscar per film in lingua straniera?

This year four European movies and an Argentinian one is in the foreign language film competition.
This year four European movies and an Argentinian one is in the foreign language film competition. Diritti d'autore Canva/AP Photo
Diritti d'autore Canva/AP Photo
Di Rita Palfi
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Quest'anno, quattro film europei (belga, tedesco, irlandese e polacco) e un film argentino sono stati nominati all'Oscar per il miglior film in lingua straniera agli American Academy Awards

PUBBLICITÀ

Quest'anno, quattro film europei (belga, tedesco, irlandese e polacco) e un film argentino sono stati nominati all'Oscar per il miglior film in lingua straniera agli American Academy Awards.

Torniamo indietro nella storia degli Oscar per vedere quali Paesi hanno avuto più successo.

L'Italia ha raccolto il maggior numero di riconoscimenti cinematografici stranieri agli Oscar: anche se solo un film italiano ha vinto l'Oscar in questo secolo, durante l'epoca d'oro del cinema italiano sono sempre stati i grandi favoriti e in totale il Belpaese ha raccolto 14 premi su 32 nomination.

L'eccezione francese

La Francia è seconda dietro all'Italia con più nomination (41) ma ha vinto solo 12 volte: non c'è stata una notte di gloria per l'industria cinematografica transalpina da trent'anni a questa parte, poiché l'ultimo film ad essere risultato il migliore è stato 'Indochine' nel 1993.

Il Giappone è leggermente indietro al terzo posto con 5 premi, i due più recenti dei quali assegnati nel 2009 e nel 2022: i primi tre sono stati assegnati nei primi anni della storia degli Oscar.

E l'Oscar va a...

L'Academy Award per il miglior film straniero, così com'è ora, è stato assegnato a partire dal 1956, mentre originariamente, nel 1947, era un premio onorario.

È stato scelto dal Consiglio di amministrazione dell'Accademia senza altri film nominati in concorso: in corso d'opera, il Consiglio ha assegnato quattro premi all'Italia, invece Francia e Giappone ne hanno vinti entrambi tre (anche con una coproduzione franco-italiana nel 1950).

Seguono due Paesi europei, che hanno festeggiato entrambi un proprio film premiato quattro volte: Spagna e Danimarca. 

In totale, sono stati nominati 20 film spagnoli rispetto ai 14 danesi.

La Svezia è un caso particolare, perché sempre lo stesso regista, Ingmar Bergman, ha vinto il premio tre volte. Per rendere meglio l'idea, ha avuto 10 film in concorso, mentre tutta l'industria cinematografica svedese ha ricevuto 16 nomination agli Oscar in questa categoria.

I film russi hanno raccolto quattro Oscar per il miglior film straniero, 3 dei quali sono di epoca sovietica.

Vincitori non in lingua inglese per il miglior film

Solo due pellicole straniere non in lingua inglese hanno trionfato nella categoria Miglior film: "The Artist" nel 2012, un film francese prevalentemente muto, ed il film sudcoreano "Parasite", che ha fatto la storia quando ha vinto il premio nel 2020 come il primo vincitore in lingua non inglese.

Quest'anno, il film tedesco contro la guerra 'Niente di nuovo sul fronte occidentale' può ripetere la storia, e non solo dal punto di vista linguistico: nel 1930, la pellicola tratta dal romanzo di Erich Maria Remarque con lo stesso titolo vinse l'Oscar per il miglior film.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Oscar, 13 nomination per Oppenheimer. In corsa anche Garrone

Oscar 2023: 11 nomination per la commedia "Everything Everywhere All At Once"

Trump subito presidente: celebrità musica Usa reagiscono all'attentato al candidato repubblicano