This content is not available in your region

Lione si illumina: torna la Festa delle Luci nonostante il Covid

euronews_icons_loading
Festa delle luci - Lione
Festa delle luci - Lione   -   Diritti d'autore  Euronews
Di Andrea Buring

Un assaggio della magia del Natale, una tradizione che si rinnova da 30 anni e che, dopo la pausa per il Covid, torna ad illuminare la città di Lione: si rinnova l'appuntamento con la Festa delle Luci.

Per quattro giorni, gli edifici pubblici, le piazze, i parchi e persino i laghi della città diventano tele per opere d'arte.

Jérôme Donna della Direzione dell'illuminazione urbana di Lione racconta l'installazione al Parc de la Tête d'Or: "È l'istinto di un bambino: ci piace lanciare sassolini sull'acqua. È sempre intrigante osservare che l'impatto del sasso crei delle onde di luce. C'è un dialogo tra la copertura vegetale e la superficie dell'acqua".

In tutto, 27 luoghi di Lione fanno da sfondo a 31 spettacoli di suoni e luci. Quest'anno, gli organizzatori vogliono che il festival sia più inclusivo per tutte le generazioni.

Euronews
Festa delle luciEuronews

"Quest'anno, abbiamo messo l'accento sui giovani creatori. Il 60% degli artisti che presentano le loro opere alla Fête des Lumières partecipano per la prima volta", dice il sindaco di Lione, Grégory Doucet.

Come Jérémie Bellot che doveva partecipare l'anno scorso, ma poi è arrivato Covid e la maggior parte del programma della Festa delle Luci è stato cancellato.

"Abbiamo beneficiato di questo tempo aggiuntivo per pensare e interrogarci sul nostro rapporto con la società, sulla nostra visione della realtà e - dice Bellot - per offrire un'opera d'arte che si è evoluta durante questi ultimi due anni e che è presentata ora nella sua versione migliore"

Euronews
Preparativi per la Festa delle luciEuronews

Quest'anno, la Fête des Lumières si svolge nonostante la pandemia in corso. I visitatori devono indossare mascherine e devono mostrare un pass sanitario per visitare le installazioni al coperto.