EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Miracolo a Pechino, la Cina batte il covid, e il Pil torna a crescere

Miracolo a Pechino, la Cina batte il covid, e il Pil torna a crescere
Diritti d'autore Mark Schiefelbein/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Diritti d'autore Mark Schiefelbein/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Miracolo a Pechino, la Cina batte il covid, e il Pil torna a crescere. Salgono le vendite al dettaglio. La domanda interni. L'import e anche l'export non se la passa male

PUBBLICITÀ

Cosa ha funzionato? La Cina dimostra come il covid sia stato solo un piccolo incidente di percorso per la sua crescita economica. Al terzo trimestre il ruggito del dragone si fa sentire. E la fiammata del PIL incide al calor bianco un segno più, rispetto ai due trimestri precedenti, +3,2%.  

Le cifre sono in controtendenza rispetto al resto del mondo. la Crescita annuale e del 4,9%. Certamente inferiore rispetto al 2019, che era di poco superiore al 6%, ma decisamento invidiabile nei confronti di altre potenze economiche mondiali, coem Ue, Usa e Giappone.

Il fatto che a tirare sia la domada interna, con le vendite al dettaglio, spiega molte cose sulla crescita del livello di vita dei cinesi negli ultimi anni. È una bera e propria metamorfosi.

Ma non bisogna dimenticare l'export, sempre verde. Una quantità considerevole di mascherine che indossiamo quotidianamente è infatti made in China.  

La Cina si candida così a diventare la locomotiva dell'economia globale e lo fa attraverso un laconico commento della portavoce dell'Ufficio Nazionale Statistiche:

"con la domanda interna in crescita, aumenta anche quella dei prodotti di importazione. L'attuale rimbalzo dell'economia cinese è favorevole per il suo sviluppo, ma anche come guida della ripresa economica globale."

Ciononostante, i risultati apparentemente miracolosi sono ancora minacciati dalle prospettive di nuovi confinamenti nel mondo.

Ma l'enfasi posta sui buoni risultati economici, consente a Pechino di entrare a gamba tesa nella campagna elettorale statunitense.

Xi può infatti persuadere Donald Trump (o chiunque fosse tentato di esasperare i rapporti sino-americani) con fatti e cifre, ad abbassare i toni da guerra commerciale, cercando un'intesa con il  Dragone.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il durissimo discorso di Trump contro la Cina alle Nazioni Unite

UE-Cina: il summit virtuale all'insegna dell'incertezza

Le elezioni Usa si giocano anche sulle relazioni commerciali con la Cina