EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Prezzi delle case alle stelle in Europa

Prezzi delle case alle stelle in Europa
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A PArigi superata la soglia psicologica di 10.000 euro al metro quadro, ma LOndra e New York fanno anche peggio. Portogallo e Irlanda registrano l'aumento maggiore tra i Paesi dell'Ue. Qualità della vita? Solo due città europee nella top ten: Vienna al primo, Copenhagen al nono posto.

PUBBLICITÀ

Comprare casa a Parigi? Meglio pensarci su, visto che i prezzi al metro quadro nella capitale francese non sono mai stati cosi alti: sono arrivati a superare la soglia psicologica di 10 mila euro.

E pensare che a New York e a Londra va anche peggio: nella grande mela i prezzi si aggirano intorno ai 13 mila euro al metro quadro, nella capitale del Regno Unito arriviamo anche a 14.500 euro. In 10 anni, a Parigi i prezzi sono saliti del 62,5%.

Ma Portogallo e Irlanda fanno registrare l'aumento piu' significativo tra i Paesi dell'Unione Europea, come ha di recente confermato l'Eurostat. A Lisbona e Dublino, nel 2018, il prezzo medio di una casa è aumentato, rispettivamente, del 10,3 e del 10,2% piu' del doppio della media europea pari al 4,4%.

Ma la proprietà più costosa non è necessariamente quella migliore in cui vivere.

Secondo l'ultimo rapporto dell'Economist Intelligence Unit solo due capitali europee trovano posto nella lista delle città più vivibili del mondo con Vienna che resta in cima alla classifica per il secondo anno consecutivo. Nella top 10: Australia, Canada e Giappone. Copenaghen al nono post. I parametri considerati? stabilità, assistenza sanitaria, cultura, ambiente, istruzione e infrastrutture.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Congelamento degli ovuli sponsorizzato dall'azienda: le nuove strategie per attirare le lavoratrici

Champagne: vendite in calo per i dazi e la crisi economica, via libera alla raccolta ridotta

Caos informatico: le aziende colpite dal blocco ai sistemi Microsoft