EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Banca del Giappone: "No a stimoli monetari"

Banca del Giappone: "No a stimoli monetari"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nonostante la debole crescita dell'economia e dell' inflazione la Banca del Giappone ha scelto l'attesa. Con un occhio puntato su Londra ha optato per non procedere a stimoli monetari.

PUBBLICITÀ

Nonostante la debole crescita dell’economia e dell’ inflazione la Banca del Giappone ha scelto l’attesa. Con un occhio puntato su Londra ha optato per non procedere a stimoli monetari.

Una decisione che ha fatto schizzare il prezzo dello yen sul dollaro mentre in borsa l’indice Nikkei ha fatto registrare una flessione del 3.1 %, la più bassa in quattro mesi.

Secondo il governatore della banca centrale, Haruhiko Kuroda i segnali per quanto deboli inducono all’ottimismo, visto l’andamento dei prezzi, ha detto, “Assisteremo a un’accelerazione dell’inflazione verso l’obiettivo del 2%”.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cercare un appartamento: in quale parte d'Europa vi costerà di più?

La Bce lascia invariati i tassi di interesse: il controllo dell'inflazione resta fondamentale

Il sentimento economico per la Germania scende più del previsto: ripresa a rischio?