EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

A settembre inflazione negativa sia in Spagna che in Germania

A settembre inflazione negativa sia in Spagna che in Germania
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Nonostante gli sforzi della Banca centrale europea, l’inflazione continua a dare segni di cedimento. In Spagna l’indice armonizzato dei prezzi al

PUBBLICITÀ

Nonostante gli sforzi della Banca centrale europea, l’inflazione continua a dare segni di cedimento.

In Spagna l’indice armonizzato dei prezzi al consumo di settembre è sceso dell’1,2% rispetto all’anno scorso. Ben oltre le attese degli analisti, con l’istituto nazionale di statistica di Madrid che sottolinea il ruolo di zavorra giocato dal costo dell’elettricità e del petrolio.

E se in Spagna l’indicatore era già negativo, il corrispondente dato in Germania ha registrato il segno meno per la prima volta da otto mesi: un -0,2% preliminare rispetto a settembre del 2014.

Dalla Spagna ad ogni modo arrivano anche buone notizie: le vendite al dettaglio di agosto sono cresciute di un solido 3,1% tendenziale, con la domanda interna che si conferma motore della ripresa del Paese iberico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Auto elettriche, litio inquinante e costoso: dal manganese allo zinco, ecco le alternative

Elezioni europee: le sfide per le banche europee

La Bce taglia i tassi di interesse di 25 punti base