EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Euro 2024, Germania e Svizzera pareggiano e passano agli ottavi, due giornate di squalifica a Daku

Germania Svizzera uno a uno
Germania Svizzera uno a uno Diritti d'autore AP/Themba Hadebe
Diritti d'autore AP/Themba Hadebe
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Con il pareggio di domenica Germania e Svizzera sono le due squadre del gruppo A che passano agli ottavi, fuori dagli europei la Scozia, mentre l'Ungheria spera nel ripescaggio. Due giornate di squalifica al calciatore albanese di origini kosovare Mirlind Daku per i cori anti Serbia

PUBBLICITÀ

Nella giornata di domenica la Germania ha pareggiato uno a uno con la Svizzera. Il risultato ha consentito a entrambe le squadre di qualificarsi alla fase successiva del torneo, classificandosi prima e seconda nel gruppo A.

L'Ungheria ha sconfitto la Scozia uno a zero ma avendo realizzato un punteggio di tre e uno nel tabellone finale del gruppo, quella di domenica è stata l'ultima partita degli europei degli scozzesi. L'Ungheria, al terzo posto, spera nel ripescaggio.

Euro 24: cori anti Serbia, due turni di stop al giocatore albanese di origini kosovare Daku

Due giornate di squalifica sono state date al calciatore Mirlind Daku, attaccante kosovaro/albanese che gioca per la nazionale di Sylvinho, entrato nei minuti finali del match contro i croati.

Al termine della partita aveva intonato con tanto di megafono, rivolgendosi ai tifosi, cori nazionalisti anti-Serbia e anti-Macedonia del Nord. In una nota l'Uefa sottolinea che il provvedimento nei confronti di Daku è stato preso per "violazione delle regole basiche di comportamento e l'utilizzo di un evento sportivo per una manifestazione di altro tipo" e per aver "gettato discredito sul mondo del calcio".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sei Nazioni, l'Italrugby batte la Scozia all'Olimpico: non accadeva da 11 anni

Budapest "mondiale": la Maratona ne ha suggellato il trionfo sportivo e turistico

Ungheria, al via tra le polemiche il Campionato mondiale di atletica leggera