Germania, dove c'era il Muro oggi si assiste allo spettacolo dei ciliegi in fiore

La fioritura dei ciliegi in Germania
La fioritura dei ciliegi in Germania Diritti d'autore Mark Schiefelbein/Copyright 2024 AP. All rights reserved
Diritti d'autore Mark Schiefelbein/Copyright 2024 AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La stagione della fioritura dei ciliegi è iniziata con circa due settimane di anticipo rispetto al solito: a Bonn va già in scena lo spettacolo dei sakura

PUBBLICITÀ

Nella città tedesca di Bonn, la stagione della fioritura dei ciliegi è iniziata con circa due settimane di anticipo rispetto al solito: in genere i boccioli non dovrebbero aprirsi prima di metà di aprile e sono invece già completamente aperti. 

Il fenomeno della fioritura anticipata è legata all'inverno mite. Il clima caldo potrebbe causare un altro problema: più le temperature sono alte, più velocemente cadono i petali, quindi non sono previste più di un paio di settimane per godersi lo spettacolo.

I giapponesi per Berlino e i suoi ciliegi

A Teltow, dove un tempo il Muro separava Berlino Ovest dalla DDR, si trova oggi il viale dei ciliegi in fiore della TV Asahi. Il giorno della caduta del Muro, l'emittente televisiva giapponese incoraggiò i suoi telespettatori a donare denaro per gli alberi di ciliegio, in segno di gioia per il superamento della divisione della Germania.

I giapponesi donarono più di 9.000 alberi. Secondo la tradizione giapponese, i fiori di ciliegio sono portatori di pace e tranquillità.

Ci sono circa 1.000 alberi di ciliegio sull'ex striscia di confine tra Berlino-Lichterfelde e la città di Teltow, che formano il più lungo viale di ciliegi giapponesi di Berlino-Brandeburgo.

Il ritardo della fioritura in Giappone

Il ciliegio è il fiore nazionale non ufficiale del Giappone. Per i giapponesi, i sakura (la parola giapponese per indicare i fiori di ciliegio) simboleggia la transitorietà ed è anche un simbolo di rinnovamento.

Proprio in Giappone, i boccioli di ciliegio sono invece in forte ritardo. Sabato l'Agenzia nazionale per il meteo ha aperto ufficialmente la stagione della fioritura, con 15 giorni di ritardo rispetto all'anno precedente: febbraio è stato più freddo del solito nell'area di Tokyo.

La stagione dei sakura inizia quando si notano più di cinque gemme aperte su un albero situato presso il santuario Yasukuni di Tokyo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Caldo anomalo, in Francia ciliegi in fiore a ottobre

Germania, il leader in Turingia dell'Afd a processo per uno slogan nazista

Germania: arrestate due spie russe, volevano sabotare gli aiuti a Kiev