Giappone: il direttore dell'Aiea Grossi a Fukushima, "sversamento di acque soddisfa standard"

Il direttore generale dell'Aiea Rafael Mariano Grossi a Fukushima, in Giappone
Il direttore generale dell'Aiea Rafael Mariano Grossi a Fukushima, in Giappone Diritti d'autore Eugene Hoshiko/AP
Diritti d'autore Eugene Hoshiko/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È la prima visita del direttore generale dell'Agenzia atomica alla centrale di Fukushima da quando sono riprese le attività di scarico dell'acqua decontaminata nell'area della centrale nucleare protagonista del disastro del 2011

PUBBLICITÀ

Visita di tre giorni del direttore generale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) Rafael Mariano Grossi in Giappone. Oltre agli incontri di rappresentanza con i vertici del governo giapponese, mercoledì 13 marzo Grossi si è recato alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi, per la prima volta dal via libera del controverso progetto di scarico delle acque reflue della Tepco, iniziato ad agosto scorso. 

Confermando un rapporto preliminare dell'Aiea, Grossi ha sottolineato che le operazioni di sversamento nell'oceano dell'acqua radioattiva trattata e immagazzinata nella centrale nucleare di Fukushima soddisfano gli standard internazionali. 

La rassicurazione di Grossi: nessun impatto su ambiente, acqua e animali

A Fukushima Grossi ha anche incontrato funzionari locali e rappresentanti dei gruppi imprenditoriali e della pesca dopo i timori del settore ittico per lo sversamento dei liquidi radioattivi. Il direttore generale dell'Agenzia atomica li ha rassicurati sul fatto che gli scarichi vengano effettuati senza alcun impatto sull’ambiente, sull’acqua e sugli animali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nucleare, Grossi vede Putin: cresce la preoccupazione per la centrale di Zaporizhzhia

Grossi (Aiea): l'Iran non è del tutto trasparente sul programma atomico

Fukushima, l'AIEA tenta di tranquillizzare sullo sversamento in mare di acqua contaminata