Guerra in Ucraina, attacco russo a Kherson: i corpi delle vittime lasciati in strada

Un cratere lasciato da un missile russo
Un cratere lasciato da un missile russo Diritti d'autore Efrem Lukatsky/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Maria Michela DalessandroEuronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esercito russo continua ad attaccare la città di Kherson e la sua omonima regione: morti e feriti tra i civili

PUBBLICITÀ

Intensificati gli attacchi russi a Kherson, nell'Ucraina meridionale. Un video diffuso dalle autorità locali ha mostrato i corpi di alcune vittime riversi in strada. Due i civili morti e quattro i feriti. Colpita anche una struttura medica.

Dalla liberazione di Kherson nel novembre 2022, le forze russe sono state spinte a est del fiume Dnipro e da lì hanno continuato a colpire i territori liberati, provocando regolarmente morti e feriti tra i civili.

Gli attacchi non si fermano neanche nella regione del Donetsk: nelle immagini pubblicate dalla polizia nazionale ucraina, i vigili del fuoco sono impegnati a spegnere un incendio in un edificio danneggiato, due le persone rimaste ferite.

Gli attacchi massicci degli scorsi giorni

Solo il 1 dicembre scorso l'esercito russo ha attaccato la regione di Kherson per 91 volte in 24 ore: tre civili sono rimasti uccisi e otto feriti. 

In totale, l'esercito russo ha sparato sull'Oblast 528 proiettili da mortai, artiglieria, lanciarazzi multipli Grad, carri armati, aerei e droni contro la regione, sette dei quali erano droni kamikaze Shahed. Colpite aree residenziali ed edifici civili.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: le truppe russe consolidano le posizioni nel Donetsk

Ucraina: due anni di guerra e di treni, l'importanza delle ferrovie ucraine

Guerra in Ucraina: Zelensky a Kupiansk dopo il ritiro da Avdiivka: i russi avanzano a Zaporizhzhia