Frode fiscale, Bernie Ecclestone condannato nel Regno Unito

Il miliardario britannico Bernie Ecclestone
Il miliardario britannico Bernie Ecclestone Diritti d'autore Lucy North/PA
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'ex patron della Formula Uno, Bernie Ecclestone, ha patteggiato un maxi-risarcimento al Tesoro britannico: aveva nascosto l'esistenza di un trust a Singapore

PUBBLICITÀ

L'ex patron della Formula Uno Bernie Ecclestone è stato condannato giovedì da un tribunale britannico. Il manager si era dichiarato colpevole di frode ai danni dello Stato, pernon aver dichiarato al governo britannico il possesso di capitali presso un fondo fiduciario a Singapore.

Sul trust a Singapore nascosto l'equivalente di circa 650 milioni di euro

Il miliardario, 92enne, ha accettato una transazione in sede civile che prevede il pagamento di 652,6 milioni di sterline (circa 800 milioni di euro) a titolo di risarcimento nei confronti delle imposte britanniche, per ammanchi relativi ad un periodo di 18 anni.

Ecclestone è stato condannato a 17 mesi, pena sospesa, dalla Southwark Crown Court di Londra. Era il 2015 quando all'ex patron della Formula Uno era stato chiesto se fosse in possesso di eventuali trust all'estero. Su tale fondo era depositato l'equivalente di circa 650 milioni di euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Processo per frode all'ex boss della F1 Bernie Ecclestone

Panama all'UE: "Aiutateci a uscire dalla lista nera dei paradisi fiscali"

Pandora papers, gli evasori corrono ai ripari. In arrivo una nuova lista di paradisi fiscali