EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Un turismo più sostenibile e responsabile: se n'è parlato a Riad

Un turismo più sostenibile e responsabile: se n'è parlato a Riad
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

All'evento gestito dall'Organizzazione Mondiale del Turismo, un'agenzia delle Nazioni Unite, hanno partecipato leader ed esperti da 120 Paesi

PUBBLICITÀ

"Scoprire l'inesplorato". Questo è stato uno dei messaggi chiave della Giornata mondiale del turismo 2023 tenutasi a Riad, in Arabia Saudita. "Visitare l'inesplorato aiuta a distribuire la ricchezza e crea opportunità nei Paesi più maturi - dice Fahd Hamidaddin, amministratore delegato dell'Autorità Saudita per il Turismo -. È questo il tipo di apertura che vogliamo vedere".

Il più grande raduno nella storia dell'evento ha accolto leader ed esperti da 120 Paesi, che hanno chiesto una collaborazione globale nel campo del turismo. L'evento è gestito dall'Organizzazione Mondiale del Turismo (Unwto), l'agenzia delle Nazioni Unite responsabile della promozione di un turismo sostenibile, responsabile e accessibile. 

L'Unwto ha utilizzato la giornata come piattaforma per celebrare una nuova iniziativa globale: "Il turismo apre le menti". L'iniziativa è stata concepita per unire e incoraggiare le nazioni, i leader del settore turistico e i consumatori ad avere una mentalità più aperta nella scelta delle destinazioni di viaggio e a diversificare le loro abitudini di viaggio.

"Il turismo ha il più ampio impatto economico e la più profonda impronta sociale. È questo che ricordiamo a tutti quando celebriamo la Giornata mondiale del turismo", ha dichiarato Marcelo Risi, responsabile della comunicazione dell'Unwto. L'annuncio è stato tempestivo ed è arrivato dopo che un sondaggio internazionale di YouGov hanno rivelato che quasi la metà degli intervistati non si sente a proprio agio a viaggiare in luoghi che conosce poco.

La sostenibilità e la prosperità delle persone sono state in primo piano nelle discussioni di quest'anno sul tema "turismo e investimenti verdi". La Spagna a luglio ha stabilito il nuovo record di visitatori in un mese: 10 milioni di turisti hanno visitato il Paese, che ha adottato una strategia che mette al primo posto le persone e il pianeta.

"Penso che per noi sia fondamentale - dice Rosana Morillo, segretaria di Stato per il Turismo della Spagna -. Abbiamo stanziato 3,4 miliardi del piano di rilancio e modernizzazione della Spagna per il nostro obiettivo di diventare più verdi e socialmente sostenibili, molto importante per noi, e per garantire un futuro sostenibile non solo alle nostre destinazioni di successo, già molto conosciute, ma anche per quelle che devono ancora essere scoperte".

Secondo il World Travel and Tourism Council nel 2023 a livello globale il settore contribuirà con 8.900 miliardi di euro al pil mondiale. Questo dato è in linea con le previsioni secondo cui anche quest'anno raggiungerà l'80-95% dei livelli pre-pandemia. Al termine dell'evento il testimone è passato alla Georgia, che organizzerà l'edizione 2024 della Giornata mondiale del turismo.

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Il turismo è pronto alle prossime sfide globali: gli operatori del settore al World travel market

Escursioni, campeggi e treni: ecco le principali destinazioni sostenibili europee