EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Judo: Assunta Scutto trionfa, a soli 21 anni, nel Gran Slam di Baku

La trionfatrice Assunta Scutto e le judoka che si sono distinte a Baku
La trionfatrice Assunta Scutto e le judoka che si sono distinte a Baku Diritti d'autore Emanuele Di Feliciantonio/IJF
Diritti d'autore Emanuele Di Feliciantonio/IJF
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Grande serata per la giovane atleta italiana Assunta Scutto che trionfa nel Gran Slam di Judo a Baku conquistando l'oro. Serata magica anche per i padroni di casa che fanno incetta di medaglie

PUBBLICITÀ

Prima giornata del Grande Slam di judo Heydar Aliyev a Baku. Una città dall'architettura straordinaria e dalla cultura vibrante.

L'evento è stato aperto con il benvenuto della federazione e dei funzionari locali alla famiglia del judo nel bellissimo Azerbaigian.

Grande entusiasmo dei tifosi locali che hanno partecipato alle attività organizzate dalla federazione locale.

 Nella categoria -48 kg sul podio più alto Assunta Scutto che ha battuto la beniamina di casa Leyla Aliyeva che ha stretto i denti ma, con un gran lavoro a terra, la superstar italiana si è assicurata l'oro.

 Il Vice Ministro della Gioventù e dello Sport dell'Azerbaigian Mariana Vasileva  ha consegnato  le medaglie.

"Vincere quando sono stanca è un grande risultato per me perché significa che sto migliorando e sono molto felice per questo oro".
Assunta Scutto

A -60 kg grande incontro tra Gamzat Zairbekov e Ramazan Abdulaev. Finale combattuta con un waza-ari ottenuto da una presa. L'abbraccio tra i due è stato una vera dimostrazione dei valori del judo. Il vicepresidente dell'IJF, Laszlo TOTH, ha consegnato le medaglie.

 Nella categoria -52 kg, la giapponese Omori Kisumi , determinata contro la campionessa olimpica dei pesi leggeri Distria Krasniki.  Gara combattutissima che si è protratta fino ai tempi supplementari. Le medaglie sono state consegnate dal Direttore Generale dell'IJF Vlad Marinescu. 

 A -66 kg, speranze locali alle stelle quando Yashar Najafov è salito sul palco per la medaglia d'oro contro Takeoka Takeshi. che si è preso l'oro in soli 13 secondi, regalando un sogno ai tifosi locali con un immenso uchi-mata. Folla in delirio di fronte a questo incredibile spettacolo di judo. Il Segretario Generale del comitato olimpico  dell'Azerbaigian, Azer Aliyev ha premiato gli atleti.

"Volevo vincere questa medaglia perché sono a casa mia e ce l'ho fatta. Il popolo azero ama il judo, avevamo tutti gli occhi addosso. Grazie mille per il vostro sostegno".
Yashar Najafov

Nell'ultima categoria della giornata, Nora Gjakova ha affrontato Eteri Liparteliani e la campionessa olimpica  - premiata dal direttore degli arbitri dell'IJF Florin Daniel Lascau -  ha vinto con un waza-ari.

 L'Azerbaigian ha sempre mostrato una grande passione per i suoi potenti judoka, e la squadra di oggi ha ripagato fiducia e stima.

 Siamo solo all'inizio del Grande Slam di judo Heydar Aliyev a Baku! A domani, con nuove emozioni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo, l'Azerbaigian chiude in bellezza il Grand Slam di Baku

Judo, l'Azerbaigian domina la seconda giornata al Grand Slam di Baku

Le stelle del judo tornano a Baku per il Grand Slam