EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Terremoto in Marocco. Arrivano i primi soccorritori internazionali

Si scava, in Marocco, alla ricerca di possibili sopravvissuti del devastante terremoto di venerdì
Si scava, in Marocco, alla ricerca di possibili sopravvissuti del devastante terremoto di venerdì Diritti d'autore Mosa'ab Elshamy/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Mosa'ab Elshamy/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Si scava tra le macerie, in Marocco, per trovare i sopravvissuti del terremoto. Dalla Spagna arrivano i primi soccorritori internazionali. Oltre 2.100 le vittime accertate. Gravi oltre la metà degli altrettanti feriti

Caccia ai sopravvissuti sulle montagne dell'Alto Atlante

PUBBLICITÀ

Si scava, in Marocco, alla ricerca di possibili sopravvissuti del devastante terremoto di venerdì. Sfida per soccorritori, volontari e uomini dell'esercito è stata anzitutto raggiungere i remoti villaggi montagnosi dell'Alto Atlante, più colpiti dal sisma: è qui che si sono registrate la metà delle 2.100 vittime ormai accertate, che fanno del terremoto il peggiore mai vissuto dal paese negli ultimi sessant'anni. L'urgenza è ora anzitutto assicurare la sopravvivenza. 

"Qui manca tutto". Sul posto arrivano i primi soccorritori internazionali

A mancare, dice la Croce Rossa Internazionale, è tutto: acqua, cibo, medicinali, sacche di sangue per i feriti. Sul posto anche una squadra di soccorritori e unità cinofile dalla Spagna: uno dei quattro paesi, insieme a Regno Unito, Qatar ed Emirati Arabi Uniti, di cui Rabat ha al momento accettato l'offerta di partecipare alle operazioni.

Paura e danni a Marrakech: Medina deturpata dal terremoto

Ancora paura a Marrakech. A una settantina di chilometri appena dall'epicentro del sisma, in città si dorme all'addiaccio per il timore di nuovi crolli. Impressionanti, qui, anche i danni al patrimonio artistico della Medina. Crepe e crolli in vari punti dei bastioni del XII secolo, che defigurano ormai questo gioiello, sulla lista dei Patrimoni dell'umanità dell'Unesco.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terremoti nel mondo, dove si sono verificati quelli più devastanti?

Terremoto in Marocco, le immagini della devastazione da Asni

Terremoto in Marocco, corsa contro il tempo per estrarre i sopravvissuti