EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
Terremoto in Marocco
Ultimo aggiornamento:

Video. Terremoto in Marocco, i soccorritori cercano i sopravvissuti

I soccorritori stanno affrontando una corsa contro il tempo per estrarre i sopravvissuti del terremoto dalle macerie dei villaggi devastati delle montagne dell'Atlante, in Marocco. Il terremoto di magnitudo 6,8 che ha squarciato la terra l'8 settembre scorso, a sud ovest della città di Marrakech ha provocato più di 2.100 morti e oltre 2.400 feriti, molti di loro ricoverati in gravi condizioni, secondo i dati ufficiali aggiornati al 10 settembre.Le autorità hanno registrato più di 1.300 morti nella sola provincia di Al-Haouz, luogo dell'epicentro. Solo qui più di 18mila famiglie sono state colpite, secondo la televisione pubblica del Marocco.

I soccorritori stanno affrontando una corsa contro il tempo per estrarre i sopravvissuti del terremoto dalle macerie dei villaggi devastati delle montagne dell'Atlante, in Marocco. 
Il terremoto di magnitudo 6,8 che ha squarciato la terra l'8 settembre scorso, a sud ovest della città di Marrakech ha provocato più di 2.100 morti e oltre 2.400 feriti, molti di loro ricoverati in gravi condizioni, secondo i dati ufficiali aggiornati al 10 settembre.
Le autorità hanno registrato più di 1.300 morti nella sola provincia di Al-Haouz, luogo dell'epicentro. Solo qui più di 18mila famiglie sono state colpite, secondo la televisione pubblica del Marocco.

Domenica Rabat ha annunciato di aver accettato offerte di aiuto da quattro nazioni straniere, mentre molti altri paesi hanno anche detto che erano disposti a inviare assistenza. La Croce Rossa ha avvertito che potrebbero volerci anni per riparare i danni causati dal terremoto.

Il terremoto è stato il più letale in Marocco da quando un sisma nel 1960 ha distrutto Agadir, uccidendo più di 12.000 persone.

Il Paese ha dichiarato tre giorni di lutto nazionale.

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

Ultimi Video

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ