EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Hans non dà tregua alla Norvegia, alluvioni in Croazia, 46 gradi a Valencia e Murcia

La forza del fiume Storelva, in Norvegia. (9.8.2023)
La forza del fiume Storelva, in Norvegia. (9.8.2023) Diritti d'autore Annika Byrde/Annika Byrde / NTB
Diritti d'autore Annika Byrde/Annika Byrde / NTB
Di Cristiano TassinariEuronews World
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il clima pazzo dell'estate europea continuerà fin dopo Ferragosto, dicono i meteorologi. La tempesta Hans sta travolgendo parte della Norvegia e della Svezia, fiumi con sette metri d'acqua in Croazia, caldo infernale in Spagna

La tempesta "Hans" non dà tregua alla Norvegia

PUBBLICITÀ

Da almeno quattro giorni, le piogge torrenziali di "Hans" hanno costretto circa 4.000 persone a lasciare le loro case a causa delle inondazioni, che hanno particolarmente colpito il sud del Paese scandinavo (e alcune zone di Svezia, Danimarca e Paesi baltici).

In diversi casi sono stati chiamati elicotteri per evacuare gli abitanti di aree remote.
Diversi fiumi sono straripati, soprattutto i fiumi Glomma e Storelva stanno creando grossi problemi, e sono stati segnalati danni alla diga di Braskereidfoss e alla relativa centrale idroelettrica.

Sono chiuse tutte le strade tra la capitale Oslo e la terza città più grande della Norvegia, Trondheim.

Croazia: 7 metri di acqua

In Croazia, il livello dell'acqua nel fiume Drava ha raggiunto il massimo storico: 704 centimetri.
Qualche giorno fa, a causa delle piogge torrenziali, è stata dichiarata l'emergenza in diverse regioni croate, ma ora, secondo le autorità locali, la situazione è sotto controllo. Ma per non correre altri rischi, militari e residenti erigono muri di sacchi di sabbia lungo le sponde più vulnerabili del fiume. 

Screenshot
Per proteggere il fiume Drava.Screenshot

Spagna: mucho calor

Una nuova ondata di caldo, la terza dall'inizio dell'estate, sta colpendo la Spagna, con temperature che superano i +40°C.
Addirittuta 46 gradi a Valencia e Murcia, considerate in questi giorni le due città più calde di tutta la penisola iberica.  

Secondo alcuni meteorologi, il picco di caldo è già stato superato mercoledì scorso (9 agosto), ma la maggior parte delle regioni della Spagna mantiene ancora allerta gialla e arancione, bollino rosso, ovviamente, a Valencia e Murcia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Maltempo, Norvegia e Svezia contano i danni delle alluvioni

Europa funestata dal maltempo

Il maltempo provoca danni e morte in Slovenia. Alluvioni attese anche in Austria