EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Fake o verità? Il video degli ucraini che festeggiano per la distruzione del ponte in Crimea

Ponte in Crimea
Ponte in Crimea Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Fake o verità? Il video degli ucraini che festeggiano per la distruzione del ponte in Crimea

PUBBLICITÀ

Gli ucraini hanno festeggiato la distruzione del ponte di Crimea in un pub? Questo è ciò che afferma un canale televisivo ungherese. Ma sarà vero?

Il 17 luglio, il ponte che collegava la Russia alla Crimea, annessa a Mosca, è stato attaccato per la seconda volta in meno di un anno. Due persone rimaste uccise e la loro figlia è rimasta ferita, secondo i rapporti russi.

Il presidente Vladimir Putin ha ordinato una maggiore sicurezza al ponte di Kerch - il più lungo d'Europa – dichiarando che "ci sarà una risposta da parte della Russia.

Un canale di notizie ungherese ha trasmesso questa notizia affermando che gli ucraini si stavano rallegrando per l'attacco mentre ballavano e cantavano in un bar.

Facendo una ricerca di immagini inversa, abbiamo trovato il video originale che non ha nulla a che fare con l'invasione su vasta scala dell'Ucraina da parte di Mosca. È stato pubblicato per la prima volta su Youtube nel 2016. Le persone nel video non sono altro che appassionati di calcio che esultavano per gli Europei che si sono svolti in Francia.

Secondo il video originale, pubblicato il 12 giugno su Facebook, la scena è ambientata in un bar dell'Irlanda del Nord. Erano tutti fans del giocatore di football Will Grigg, della squadra dell'Irlanda del Nord. Nonostante sia rimasto in panchina per tutto il torneo, Grigg è diventato il beniamino dei tifosi della squadra che lo hanno osannato cantando “Will Grigg è in fiamme, la tua difesa è terrorizzata” sulla famosa melodia di “Freed from Desire” del cantante italiano Gala.

La notizia ungherese è stata criticata non solo da numerosi media in Ungheria, ma anche nel resto d'Europa. Daniel Freund, deputato dei Verdi al Parlamento europeo, ha definito la trasmissione "una vergogna su Twitter".

Ma non è la prima volta che questo video viene associato alla guerra in Ucraina. Alcuni account di social media filo-ucraini hanno già utilizzato questo video dopo il primo attacco al ponte di Kerch nell'ottobre 2022. Molti di questi resoconti suggeriscono che i sostenitori nel video stiano cantando "Kerch bridge on fire" invece della canzone originale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Operazione Crimea: ancora attacchi ucraini con i droni sulla penisola

Guerra in Ucraina: almeno 9 morti e 29 feriti nel raid russo a Kryvyj Rih, la città di Zelensky

Guerra in Ucraina: nel Donetsk ordinata l'evacuazione dei bambini, la Russia avanza su Chasiv Yar