EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Morte di Nahel: aperta un'inchiesta sulla colletta per il poliziotto

Jean Messiha, l'ideatore della colletta per il poliziotto
Jean Messiha, l'ideatore della colletta per il poliziotto Diritti d'autore THOMAS SAMSON / AFP
Diritti d'autore THOMAS SAMSON / AFP
Di Euronews Agenzie:  AFP, ANSA
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La madre del 17enne, ucciso durante un controllo a Nanterre, ha denunciato la raccolta fondi che in pochi giorni è arrivata 1,6 milioni di euro

PUBBLICITÀ

La procura di Parigi ha avviato un'indagine sulla raccolta fondi per la famiglia dell'agente di polizia accusato di aver ucciso il giovane Nahel. 

L'indagine, affidata alla vicedirezione per gli affari economici e finanziari della polizia giudiziaria, fa seguito alla denuncia della madre del 17enne, morto lo scorso 27 giugno, durante un controllo di polizia a Nanterre, alle porte della capitale francese. 

La donna considera una frode la raccolta fondi organizzata da Jean Messiha, che è riuscita a raccogliere 1,6 milioni di euro, durante i giorni di disordini e violenze di strada in Francia. L'ammontare del sostegno finanziario ha suscitato la rabbia dei politici di sinistra. La famiglia di Nahel sostiene che Messiha abbia mentito e ingannato i donatori. 

Intanto la colletta organizzata a favore della madre del giovane ucciso ha raccolto quasi 500.000 euro, meno di un terzo rispetto a quella per il poliziotto,attualmente in carcere in detenzione preventiva.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia: tumori identificati con l'AI, svolta nella ricerca

Francia, Macron propone un'ora nelle scuole per parlare di antisemitismo

Francia, Bardella: l'Ucraina deve difendersi ma non invieremo i soldati francesi a combattere