EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Judo: Linz Grand Prix 2023, bronzo per Fabio Basile e Francesca Milani

 Japan takes their first gold.
Japan takes their first gold. Diritti d'autore IJF official
Diritti d'autore IJF official
Di Redazione italiana
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima giornata in terra austriaca contrassegnata da un equilibrio di sostanza, per effetto di cinque ori assegnati ad altrettanti Paesi: due medaglie per i colori italiani

PUBBLICITÀ

LINZ (AUSTRIA) -Grand Prix dell’Alta Austriadi judo, prima giornata a Linz assai equilibrata, per effetto di cinque ori assegnati ad altrettanti Paesi: sono due le medaglie per i colori italiani.

Primo Grand Prix in assoluto in loco: la TipsArena era piena zeppa di giovani judoka per sperimentare un judo comunque di altissimo livello.

Tra gli uomini -60 kg, su tutti il transalpino Romain VALADIER PICARD, che sconfigge nell’atto conclusivo l’ucraino Dilshot KHALMATOV.

Bronzo per il cipriota Petros CHRISTODOULIDES e l'altro ucraino Artem LESIUK.

Consegna le medaglie il direttore dell'Istruzione e del Coaching dell'IJF, Mohammed MERIDJA.

Categoria uomini -66 kg: a sbaragliare la concorrenza ci pensa lo spagnolo David GARCIA TORNE, giustiziere in finale dell’azero Kamran SULEYMANOV.

Terza piazza per l’altro spagnolo Alberto GAITERO MARTIN ed l’azzurro Fabio BASILE.

Dopo il rientro dallo stop per l'infortunio alla spalla, dunque, il judoka nostrano, già campione olimpico a Rio 2016, torna sul podio ad oltre due anni di distanza (Antalya 2021).

"Questa è una medaglia molto importante per me - dice il vincitore - perché non avevo mai vinto l'oro e mi dà più fiducia".

A consegnare le medaglie è il presidente della Federazione austriaca di judo, Martin POIGER.

Categoria donne -48 kg: sugli scudi la slovena Marusa STANGAR, oro dopo il successo nella finalissima ai danni della spagnola Laura MARTINEZ ABELENDA.

Terzo gradino del podio per l’azzurra Francesca MILANI e la nipponica Tomoka ARAKAWA.

Nella sfida per il podio, la judoka romana sconfigge l'israeliana Shira RISHONY con tecnica o soto gari: per lei si tratta del primo podio in carriera in un Grand Prix (dopo i sei ottenuti in un Grand Slam).

Consegna le medaglie Lovrencij GALUF, pesidente della Federazione judo slovena.

IJF official
La slovena StangarIJF official

Tra le donne -52 kg, su tutte la nipponica Kisumi OMORI, la quale sconfigge la magiara Roza GYERTYAS, argento.

Terzo gradino del podio per l’azera Gultaj MAMMADALIYEVA e la lusitana Maria SIDEROT.

A consegnare le medaglie è il direttore generale dell'IJF, Vlad MARINESCU.

A chiudere gli incontri di giornata, la categoria donne -57 kg: qui s’impone l’olandese Pleuni CORNELISSE, oro dopo il successo in finale ai danni della tedesca Seija BALLHAUS.

PUBBLICITÀ

Terza piazza per la giapponese Akari OMORI e l’ucraina Daria BILODID.

Consegna le medaglie il direttore degli arbitri dell'IJF, Florin Daniel LASCAU.

L'esperto pubblico austriaco ha avuto un'entusiasmante prima giornata quando l'idola locale Sabrina Filzmoser si è esibita per un ultimo torneo in casa.

Giornata ricca di spettacolo e soddisfazioni, ma c’è da scommettere che la ‘3 giorni’ austriaca riserverà ancora molte altre sorprese.  

L'Alta Austria è già pronta per il  secondo giorno di competizione.

PUBBLICITÀ

Risorse addizionali per questo articolo • OA SPORT

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo, si concludono tre giorni di grandi emozioni al Grand Prix di Linz

Judo, i pesi massimi in scena nel terzo giorno del Grand Prix dell'Alta Austria

Judo, medaglia d'oro per Antonio Esposito al Grand Prix di Linz