Judo, i pesi massimi in scena nel terzo giorno del Grand Prix dell'Alta Austria

Gli atleti maschili premiati con la medaglia d'oro nel terzo giorno del Grand Prix di judo dell'Alta Austria
Gli atleti maschili premiati con la medaglia d'oro nel terzo giorno del Grand Prix di judo dell'Alta Austria Diritti d'autore IJF
Diritti d'autore IJF
Di Andrea Barolini
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Terzo e ultimo giorno del Grand Prix di judo a Linz, nell'Alta Austria: in scena i judoka pesi massimi

PUBBLICITÀ

Ultimo giorno del Grand Prix di judo dell'Alta Austria nella splendida città di Linz, tra montagne maestose, laghi suggestivi e villaggi incantevoli: un mix perfetto di natura, cultura e avventura. E per un entusiasmante evento sportivo, con protagonisti i pesi massimi. Che si sono impegnati anche nelle firme di autografi e nelle fotografie con i fan, come nel caso delle star locali Aaron Fara e Michaela Polleres. 

Sul tatami, il cubano Ivan Felipe SILVA MORALES ha messo a segno due waza-ari in rapida successione che gli hanno permesso di conquistare il titolo nella categoria -90 kg, mentre lo spagnolo Tristani MOSAKHLISHVILI si è dovuto accontentare dell'argento. Un momento straordinario per l'atleta caraibico. Il supervisore arbitrale dell'IJF, Manuel CORTES, ha consegnato le medaglie. "Sì, è una bella sensazione, una bella sensazione - ha commentato Silva Morales - con i ragazzi tra la folla che aspettano per un autografo: è fantastico, incredibile. Ho vinto una medaglia e ho scattato tutte queste fotografie con il pubblico".

Nei -78 kg, Anna Monta OLEK ha sconfitto Yuliia KURCHENKO con un waza-ari nel golden score e ha conquistato la sua seconda medaglia d'oro del 2024. Un inizio d'anno straordinario per la giovane atleta tedesca.Cathy FLEURY, supervisore degli arbitri dell'IJF, ha consegnato le medaglie. "Mi sento un po' come a casa qui - ha spiegato Olek -, penso che il pubblico sia fantastico perché già all'inizio, come nei preliminari, erano tantissimi a tifare. Per questo è molto, molto bello combattere qui".

Nei -100 kg il due volte campione del mondo Jorge FONSECA ha affrontato Leonardo GONCALVES. Il brasiliano ha messo a segno un ottimo waza-ari e ha conquistato il suo secondo oro in Austria, dopo quello vinto lo scorso anno.A consegnare le medaglie è stato il direttore degli arbitri dell'IJF, Armen BAGDASAROV.

Beatriz SOUZA ha portato a casa l'oro nei +78kg con un eccellente ippon. Si tratta della sua prima medaglia d'oro in un Grand Prix. Il supervisore arbitrale dell'IJF Giuseppe MADDALONI ha consegnato le medaglie.

Infine, nei +100 kg la battaglia è stata tra due giganti: il campione del mondo 2022 Andy GRANDA e il due volte campione mondiale e olimpico Lukas KRPALEK. Krpalek ha costretto Granda a cedere la medaglia d'oro. Il judoka ceco ha festeggiato con entusiasmo e si è intrattenuto con i suoi tifosi. A consegnare le medaglie è stato il direttore sportivo dell'IJF Vladimir BARTA.

Per la gioia dei tanti appassionati accorsi, i judoka austriaci hanno deliziato la Tips Arena mostrando le loro abilità. E hanno portato a casa un bronzo con Laurin BOEHLER grazie ad un fantastico ippon. Una giornata davvero da ricordare a Linz, che ha chiuso il Grand Prix dell'Alta Austria.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Judo, medaglia d'oro per Antonio Esposito al Grand Prix di Linz

In Austria per il Grand Prix, il mondo del judo celebra la Giornata internazionale della donne

Judo, Grand Slam 2024 a Tashkent: finale d'oro in Uzbekistan