EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

La Camera boccia lo scostamento di bilancio

Sono mancati sei voti, 25 deputati di maggioranza assenti
Sono mancati sei voti, 25 deputati di maggioranza assenti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 27 APR - La Camera boccia lo scostamento di bilancio. L'esito del voto è stato proclamato dal vicepresidente Fabio Rampelli ma inizialmente nessuno aveva compreso che la bocciatura di quella risoluzione, per la quale è richiesta una maggioranza qualificata, determinasse l'impossibilità di votare le risoluzioni sul Def. Dopo quasi un minuto di incertezza è partito l'applauso dell'opposizione. Perchè fosse approvata, la risoluzione sullo scostamento di bilancio alla Camera doveva passare con almeno 201 voti a favore, obiettivo che la maggioranza ha mancato per sei voti. A favore hanno votato i deputati della maggioranza, si sono astenuti quelli di Pd e M5S mentre contro hanno votato quelli di Avs e del Terzo Polo. La mancata approvazione della risoluzione sullo scostamento di bilancio non consente di votare le risoluzioni sul Def. Sono stati 25 i deputati di maggioranza che non hanno partecipato nell'Aula della Camera alla votazione. Scorrendo i tabulati della votazione si evince che il gruppo con più assenti è stato quello della Lega (11), seguito da Fi (9) e cinque di Fdi. La conferenza dei capigruppo della Camera è stata immediatamente convocata. E' stata dunque accolta la richiesta avanzata da parte di tutti i gruppi per un momento di riflessione dopo la bocciatura della risoluzione di maggioranza sullo scostamento di bilancio propedeutica alla votazione delle risoluzioni sul Def. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 20 maggio - Serale

Solidarietà e sconcerto: i politici dell'Ue si dividono sulla morte del presidente iraniano Raisi

Ucraina, raccolti 4 milioni di euro in Slovacchia per inviare munizioni a Kiev