EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Parigi: dopo il referendum i gestori dei monopattini elettrici protestano: "Danni per tutti"

Monopattini a Parigi
Monopattini a Parigi Diritti d'autore AP Photo
Diritti d'autore AP Photo
Di Michela Morsa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Anche l'opinione pubblica è divisa sulla decisione. L'affluenza al referendum si è fermata a meno dell'8%

PUBBLICITÀ

Parigi diventerà presto la prima capitale europea senza monopattici elettrici a noleggio. Con un referendum dall'affluenza molto bassa (7,46%) indetto dal Comune, l'89% dei votanti ha deciso di vietarne l'uso. A partire dal 1° settembre 2023, ne rimarrà solo il ricordo.

Le tre società concessionarie interessate dal ban, Dott, Lime e Tier, hanno rilasciato una dichiarazione congiunta in cui si rammaricano di dover abbandonare la città in seguito a un'affluenza così bassa. 

Ricordano poi che la decisione danneggerà il traffico urbano, compromettendo lo spostamento dei 400mila fruitori del servizio, e soprattutto avrà dure conseguenze sui circa 800 dipendenti che operano sulla capitale francese.

Il giro d'affari delle tre società in Francia si basa quasi esclusivamente su Parigi, che conta 15mila monopattini sui 22mila totali in servizio nel Paese. 

Una parte della loro attività su Parigi rimarrà grazie alle 14mila biciclette in sharing, ancora consentite. I velivoli, però, sono più costosi da riparare e hanno un tasso di riutilizzo inferiore.  

Dott, Lime e Tier Mobility sperano ora in "una rapida ripresa del dialogo con il Comune per discutere i prossimi passi".

Nelle strade, l'opinione pubblica è divisa

"Penso che sia un peccato perché è un servizio che risponde a un bisogno reale, la gente era contenta di averli. Spero comunque che non li vietino del tutto, ma che migliorino le norme, con una migliore organizzazione", dice un ciclista. 

Di tutt'altro parere un'altra parigina: "Ci sono molti incidenti, le persone non prestano attenzione a come li guidano, è molto pericoloso. E poi vedere questi monopattini ovunque per tutto il tempo buttati per terra...Per tutte queste buone ragioni sono molto felice che tutti abbiano votato contro".

Nonostante gli ovvi vantaggi del loro utilizzo, i monopattini elettrici hanno goduto di una pessima reputazione a Parigi e in altre città dal loro caotico arrivo cinque anni fa. Resta da vedere se altre città europee seguiranno l'esempio della capitale francese.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Riforma delle pensioni, sciopero dei ferrovieri nelle principali città francesi

Francia: Parigi dice sì all'aumento delle tariffe per i parcheggi dei Suv

Addio ai monopattini a noleggio, Parigi è stufa di incidenti