Dal taxista all'ex manager, le onorificenze del Colle

Mattarella premia 14 Cavalieri, 12 ufficiali e 2 commendatori
Mattarella premia 14 Cavalieri, 12 ufficiali e 2 commendatori
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 31 MAR - Cappellino di paglia pieno di piume e fiori bianchi e abito lungo bianco con tanto di mantellina dello stesso colore, ombrello arancione sormontato da una testa di gallo e compostela del Cammino di Santiago al collo. Si presenta così al Quirinale, Caterina Bellandi, la neo ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana. "Lo so che ci vuole coraggio a presentarsi qui vestita così, ma volevo far vedere come sono quando cerco di strappare un sorriso ai bambini malati che devo portare con il mio taxi all'ospedale Meyer di Firenze per farsi curare. Portare un po' di gioia e buonumore è diventata la mia missione. O almeno ci provo", racconta ai giornalisti che la circondano nella sala delle feste del Palazzo del Quirinale colpiti dal suo look decisamente singolare. La signora che guida il taxi, trasformato in "motore d'amore", dopo la scomparsa del compagno Stefano che faceva il tassista, è solo una delle persone premiate dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con le onorificenze "Al merito della Repubblica Italiana" per essersi distinte per atti di eroismo impegno civile. Tra gli altri cittadini premiati: 14 Cavalieri, 12 ufficiali e 2 commendatori, c'è anche una conducente dell'Atac, Simona Fedele, che ha salvato un ragazzo da un episodio di bullismo sull'autobus che stava guidando. C'è Marco Rodari, che fa il clown in zone di guerra e c'è Fatima Zahra El Maliani, studentessa universitaria che gestisce un doposcuola dell'Unicef a Torino. Ma ci sono anche Francesca Moscardo, una giovane affetta da displasia diastrofica che è diventata una blogger per aiutare ad affrontare il quotidiano in formato mignon", e Roberta Macrì, rimasta paraplegica per un incidente stradale che ora fa da consulente volontaria in vari comuni per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Singolare la storia di Ugo Bressanello che lascia il suo ruolo di vertice a Tiscali, dove era Vicepresidente, per fondare onlus, fondazioni e centri di accoglienza al servizio di mamme e figli in difficoltà. A presentare la cerimonia, che è stata aperta dall'intervento del Capo dello Stato, è stata l'attrice Carolina Crescentini. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni

Quali sono le missioni italiane in Medio Oriente, Tajani: "Lavoriamo per la pace"

Incontro tra Scholz e Xi Jinping in Cina, focus sulla pace in Ucraina: i 4 punti del leader cinese