Andrea Riccardi, confermato presidente della Dante Alighieri

All'unanimità dall'Assemblea dei soci, è al suo terzo mandato
All'unanimità dall'Assemblea dei soci, è al suo terzo mandato
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Venerdì 24 marzo l'Assemblea dei soci della Società Dante Alighieri si è riunita nella sala Benedetto XV del complesso monumentale via di San Gallicano n. 25, a Roma, e ha deliberato con voto unanime la rielezione del presidente Andrea Riccardi. Il prof. Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio, è presidente della Società Dante Alighieri dal 2015 e, dopo la prima conferma del 2019, inizia da oggi il suo terzo mandato. In quest'arco di tempo, i risultati conseguiti dalla Società sono stati rimarchevoli sia per la quantità che per la qualità, come si può evincere dal documento pluriennale presentato ai soci in occasione dell'Assemblea e disponibile alla stampa. "Sono onorato - ha dichiarato Andrea Riccardi - di questa rinnovata fiducia della Dante, che celebrerà il suo 84° congresso internazionale nel 2023. I risultati sono sinora molto incoraggianti, grazie all'impegno di tutta la rete mondiale così come dei dirigenti e dei collaboratori della sede centrale di Roma. Proseguiremo dunque, già da oggi, il nostro viaggio nella lingua e nella cultura, all'insegna dell'italiano come lingua della pace, tema la cui rilevanza è sotto gli occhi di tutti". Con la crescita nel numero dei comitati, dei centri d'esame PLIDA, dei presidi letterari e delle scuole Dante Alighieri in Italia e in 80 altri paesi dei cinque continenti anche le rispettive attività sono cresciute. In taluni casi, come in quello della certificazione PLIDA, la popolazione degli iscritti è aumentata in 8 anni del +81%. Un segno di ottima salute per la lingua e la cultura italiana, così come confermano i risultati della piattaforma Dante.global che la Dante ha eretto come "monumento digitale al Sommo Poeta" nel VII centenario della sua morte, nel 2021. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi

Canarie: proteste sulle isole contro il turismo di massa