Tenta di soffocare la zia con l'ammoniaca, in psichiatria

Ventiduenne ricoverato nel Varesotto, ipotesi l'abuso di droga
Ventiduenne ricoverato nel Varesotto, ipotesi l'abuso di droga
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LUINO (VARESE), 19 MAR - Un ragazzo di 22 anni ha aggredito la zia, tentando di soffocarla con uno straccio imbevuto di ammoniaca, mentre dormiva nel suo letto, a Luino (Varese). Lo riporta la Prealpina. Il giovane, a quanto emerso, potrebbe aver agito sotto effetto di stupefacenti, mentre lo zio era fuori per lavoro. Quando la donna ha reagito, tentando di divincolarsi, il 22 enne si è fermato. Sotto shock lei ha chiesto aiuto al 112, e sul posto sono arrivate ambulanze e carabinieri. Soccorsa, la donna è stata portata in ospedale non in gravi condizioni, e dovrebbe essere dimessa nelle prossime ore. Il giovane, che viveva con la coppia di zii e non ha precedenti, è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Cittiglio. Il giovane, che non risulta essere in cura per problemi psichici, rischia un'accusa per tentato omicidio. La sua posizione è al vaglio dell'autorità giudiziaria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue chiede indagine su strage di civili in fila per il pane a Gaza, Hamas: 7 ostaggi morti nei raid

Ue, 150 milioni di euro a Unrwa: continuano indagini sui presunti legami tra l'agenzia Onu e Hamas

A Marsiglia la guerra alla droga può essere vinta?