Neonata chiusa in auto liberata dai Vdf

Piccola sta bene, mamma aveva dimenticato le chiavi dentro
Piccola sta bene, mamma aveva dimenticato le chiavi dentro
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 28 FEB - Sono bastati due minuti, il tempo di scendere senza le chiavi, per far rimanere 'prigioniera' una neonata dentro un'auto, insieme al cagnolino di famiglia. Protagonista della dimenticanza una mamma, che ha subito tentato di aprire il mezzo senza riuscirvi, e poi ha chiamato i Vigili del fuoco che hanno liberato la piccola. E' accaduto alle 13 in via Verdi, a Corbetta (Milano), quando una donna di 29 anni ha chiamato disperata i pompieri. Sua figlia, di 3 mesi, e il cagnolino, erano rimasti chiusi dentro la macchina, una Range Rover che, scesa la donna per pochi minuti, aveva fatto scattare la chiusura automatica delle portiere, intrappolando bimba e animaletto. I pompieri, arrivati sul posto, hanno spaccato un finestrino sul lato opposto a dove si trovava la neonata sul seggiolino, e hanno aperto le portiere, riconsegnando la neonata alla mamma. La bambina stava bene. Secondo quanto si è appreso la mamma era andata a trovare il fratello e, giunta a casa sua, era scesa un attimo per avvisarlo del suo arrivo lasciando le chiavi inserite nel quadro. Ma quando è tornata sui suoi passi per prendere la figlia e il cane ha trovato la vettura ormai inesorabilmente chiusa dal sistema di sicurezza. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: nuovi colloqui per lo scambio di prigionieri, proteste a Tel Aviv

Ucraina: manifestazioni nelle città europee per i due anni dall'inizio della guerra

Stati Uniti, Donald Trump vince le primarie in South Carolina: Haley battuta in casa