Londra, condannata per spionaggio ex guardia di sicurezza dell'ambasciata britannica a Berlino

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Metropolitan Police/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A David Smith sono stati comminati 13 anni e due mesi di carcere per spionaggio per conto di Mosca

PUBBLICITÀ

Tredici anni e due mesi di carcere per spionaggio per conto di Mosca.

David Smith, ex guardia di sicurezza dell'ambasciata britannica a Berlino, è stato condannato da un Tribunale londinese in un caso che ha sollevato molte polemiche.

Descritto come "anti-britannico" e filo-Putin, Smith è stato sorpreso a trasmettere sul cellulare informazioni riservate all'ambasciata russa nella capitale tedesca.

Metropolitan Police/AP
AP PhotoMetropolitan Police/AP

"La Russia lo ha pagato per il suo tradimento - ha detto il giudice - ed è ancora considerato un Paese ostile".

Smith si era dichiarato colpevole di otto accuse ed aveva giustificato le sue azioni dicendo di volersi vendicare dell'ambasciata perché si sentiva maltrattato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spionaggio: il Qatar assolda haker in vista dei prossimi Mondiali

Parigi, al via il processo per l'attentato al mercatino di Natale di Strasburgo del 2018

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa