Addio a Vivienne Westwood, la stilista ribelle

Vivienne Westwood
Vivienne Westwood   -  Diritti d'autore  Michel Euler/AP2005
Di Euronews con Ansa

Anticonformista per natura, negli ultimi anni della sua vita Vivienne Westwood aveva vestito i panni dell'attivista.

È morta a 81 anni Vivienne Westwood, la stilista britannica creatrice di una moda sempre sopra le righe. Regina incontrastata dall'estetica punk, nonostante la sua irriverenza era stata elevata a dama dell'Ordine dell'impero britannico dalla Regina Elisabetta nel 1992.

 Della sua vocazione, la Westwood diceva: "l'unico motivo per cui faccio moda è fare a pezzi la parola conformismo".

L'unico motivo
per cui faccio moda è fare a pezzi la parola conformismo.
Vivienne Westwood
Stilista britannica

Da stilista a attivista

 Anticonformista per natura, fin dalla sua comparsa sulle scene della Swinging London degli anni '60, negli ultimi anni della sua vita Vivienne Westwood aveva vestito i panni dell'attivista, combattendo numerose battaglie ecologiste, anticapitaliste e pacifiste."Il capitalismo è un crimine. È la causa principale della guerra, del cambiamento climatico e della corruzione", aveva dichiarato di recente.

Il capitalismo è un crimine. È la causa principale della guerra, del cambiamento climatico e della corruzione.
Vivienne Westwood
Stilista britannica

Solo pochi giorni fa aveva ribadito il sostegno a spada tratta verso Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks, definendolo"un eroe trattato in modo atroce dal governo britannico". 

La Vivienne Foundation, creata dalla stessa stilista con i figli e il  nipote, sarà lanciata ufficialmente il prossimo anno per portare avanti le sue battaglie e incoraggiare l'impegno civile, ha dichiarato la famiglia della Westwood.

Notizie correlate