EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Brasile: ratificata l'elezione di Lula, il presidente in lacrime

Il presidente Lula al momento della ratifica
Il presidente Lula al momento della ratifica Diritti d'autore AP Photo/Eraldo Peres
Diritti d'autore AP Photo/Eraldo Peres
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Lula ha dichiarato che la democrazia è in pericolo e va difesa dai suoi nemici, scontri a Brasilia tra i sostenitori di Bolsonaro e le forze dell'ordine

PUBBLICITÀ

L'elezione di Ignacio Lula da Silva è stata ratificata. Un momento fortemente simbolico e commovente per il presidente brasiliano settantasettenne, la cui vittoria alle elezioni presidenziali ha segnato un grande ritorno dopo le accuse di corruzione, 18 mesi di carcerazione per infine essere sollevato da tutte le accuse. 

"Vorrei scusarmi per l'emozione perché essere qui dopo tutto ciò che ho passato significa che dio esiste e che il popolo brasiliano è più grande di chiunque cerchi di imporre la propria volontà a questo Paese", ha detto Luiz Inacio Lula da Silva.

A Brasilia poche ore dopo la ratifica dell'elezione di Lula, ci sono stati degli scontri tra i sostenitori dell'ex presidente Jair Bolsonaro e la polizia. A scatenarli è stato l'arresto di uno dei manifestanti. Bolsonaro che è stato sconfitto da Lula al ballottaggio e non ha mai riconosciuto formalmente la vittoria dell'avversario. Lula durante la ratifica dell'elezione ha dichiarato che la democrazia è in pericolo e va difesa dai suoi nemici.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brasile: il silenzio di Bolsonaro, le proteste dei suoi sostenitori

Il Brasile di Lula è più vicino all'Europa

Terzo mandato per Lula, eletto dopo un ballottaggio all'ultimo voto: "Il Brasile è tornato"