EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Spiagge sarde depredate: 50kg sabbia e ciottoli in valigie

Adm, materiale recuperato nell'aeroporto di Alghero
Adm, materiale recuperato nell'aeroporto di Alghero
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ALGHERO, 26 OTT - Proseguono anche nei mesi di spalla per il turismo in Sardegna le ruberie di sabbia e ciottoli dalle spiagge isolane. Dal 15 settembre al 15 ottobre i funzionari dell'Agenzia Accise Dogane e Monopoli (Adm) insieme ai militari della Guardia di Finanza della Compagnia di Alghero e in collaborazione con il personale della Sogeaal Security dell'aeroporto di Alghero hanno recuperato 19 chili di sabbia, 23 kg di ciottoli e 7 kg di conchiglie, occultati nei bagagli dei passeggeri in partenza dallo scalo catalano. I passeggeri fermati con il "bottino" sono di varie nazionalità: ungherese, ceca, austriaca, francese, spagnola e italiana. Il materiale, illecitamente prelevato dalle spiagge del nord Sardegna, è stato sequestrato e sono state applicate sanzioni amministrative, che vanno da un minimo di 500 euro ad un massimo di 3000 euro, previste dalla Legge regionale n. 16/2017. "Nonostante i serrati controlli e le campagne informative di sensibilizzazione, volte ad evitare il depauperamento dei lidi del mare, continua il malcostume di alcuni turisti, di portare via dalla spiaggia sabbia, conchiglie e ciottoli", fanno sapere dall'Agenzia Accise Dogane e Monopoli. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, nessun riferimento di Harris alla candidatura presidenziale, ma un elogio all'eredità "ineguagliabile" lasciata da Biden

Le notizie del giorno | 22 luglio - Serale

Striscia di Gaza: raid israeliano su Khan Younis dopo ordine di evacuazione, decine di morti