EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Mettono su muro nome vittime di femminicidio, multate

A Mantova, mille euro alle attiviste di 'Non una di meno'
A Mantova, mille euro alle attiviste di 'Non una di meno'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 23 OTT - Per l'associazione Non una di meno, quel sottopasso è una sorta di muro della memoria, a cui affiggere cartelli con i nomi delle tante vittime di femminicidio; per la Polizia locale e il Comune di Mantova è, invece, un'opera pubblica da tutelare e, quindi, ogni 'sfregio' va punito con una multa. È quella, dell'ammontare di mille euro, che l'associazione si è vista recapitare nei giorni scorsi per aver imbrattato i muri del sottopasso di porta Mulina, luogo di ritrovo mensile dell'associazione . E noi non la pagheremo mai" fanno sapere da Una di meno con un comunicato. Il sopralluogo degli agenti era avvenuto il 10 agosto scorso: le attiviste erano radunate per protestare contro la sentenza emessa dalla Corte suprema americana sull'aborto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cipro, cinquant' anni dopo l'invasione turca del 1974 che portò alla spartizione del Paese

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi