This content is not available in your region

Il ricco patrimonio musicale del Qatar abbraccia influenze da tutto il mondo

Di Euronews
Il ricco patrimonio musicale del Qatar abbraccia influenze da tutto il mondo
Diritti d'autore  euronews

Il Qatar ha un ricco patrimonio musicale. Dall'Orchestra Filarmonica del Qatar alle canzoni tradizionali: vedremo come la musica classica, tradizionale e folkloristica si fondono per valorizzare la cultura musicale del paese. Esamineremo anche come le sinfonie arabe e occidentali si combinano per creare un ponte tra le due culture.

L'Orchestra Filarmonica del Qatar (Qpo) è composta da oltre 100 musicisti provenienti da tutto il mondo. Creata nel 2007, il suo obiettivo è quello di ispirare adulti e bambini della regione, eseguendo regolarmente una miscela di sinfonie arabe e occidentali al Teatro dell'Opera di Katara.

I musicisti hanno un programma intenso. Oltre a esercitarsi cinque giorni alla settimana, in alta stagione si tiene un concerto ogni fine settimana. Il giovane direttore d'orchestra tedesco in visita, David Niemann, si sta rapidamente affermando come uno dei direttori più dotati della sua generazione. "Ci sono musicisti arabi, europei, dell'estremo oriente, davvero da ogni dove - dice Niemann -. È un mix eclettico e interessante di culture e lavorare con loro è un piacere".

Euronews
David Niemann, direttore ospite dell'Orchestra Filarmonica del QatarEuronews

Il mandato della Qpo è unico in quanto va oltre la semplice esecuzione, come spiega il clarinettista austriaco Rony Moser. "È stato molto interessante per me - dice Moser -. Non solo vivere all'estero, ma far parte di un nuovo progetto culturale. Quando siamo arrivati qui, alla fine di agosto del 2008, c'era un gran miscuglio, più di 30 nazioni diverse all'interno dell'orchestra e naturalmente tutti avevano un certo livello di esperienza, ma abbiamo dovuto iniziare da zero".

Ma non sono solo gli artisti affermati a perfezionare le loro abilità negli archi, nei fiati e nelle percussioni. All'Accademia musicale del Qatar ci sono alcuni giovani musicisti di talento molto promettenti che mirano a diventare la prossima generazione di musicisti classici. Sze Han Law, 10 anni, è una studentessa dell'Accademia.

"Suono il violino e il pianoforte: la tastiera da quando ne avevo quattro e il pianoforte da quando ne avevo cinque - dice Han Law -. Voglio davvero diventare un solista e ispirare le nuove generazioni a suonare la musica classica".

Euronews
Sze Han Law, studentessa della Qatar Music AcademyEuronews

Oltre ai tutor per gli strumenti classici occidentali - molti dei quali fanno parte della Qpo - c'è una forte attenzione all'insegnamento delle percussioni e degli archi arabi. Ahmed Al Jaidah studia l'oud, uno strumento acustico tradizionale a corda. "Il mio insegnante, il signor Ahmed, mi ha insegnato a suonare l'oud e a diventare uno studente di successo - dice Al Jaidah -. Mi spinge a migliorare e mi dà pezzi sempre più difficili, così posso andare avanti".

Zlatan Fazlic è il direttore della Qatar Music Academy. "Abbiamo commissionato brani musicali appositamente composti da compositori locali  - dice Fazlic -. I nostri due ensemble principali suonano musica arrangiata per strumenti occidentali e strumenti arabi. Siamo molto orgogliosi di poter offrire questo tipo di fusione tra Oriente e Occidente".

La musica araba tradizionale si fonde con l'Occidente

Nasser Sahim Al Jassim è un musicista, compositore e cantante, oltre a essere il vicedirettore esecutivo dell'Orchestra Filarmonica del Qatar. Ci ha raccontato che con il suo ultimo progetto vuole far conoscere le canzoni tradizionali del Qatar a un pubblico più ampio.

"Tutto è iniziato da mio nonno, che ha avuto il compito di sviluppare la musica in Qatar all'inizio del XX secolo - dice Al Jassim -. Ha passato il testimone a mio zio, che negli anni '60 ha continuato a sviluppare la musica e le canzoni del Qatar. Poi mio zio ha passato il testimone a me. Ho preso la cosa molto seriamente e oggi provo sviluppare la musica del Qatar in una direzione diversa".

Euronews
Il musicista e compositore Nasser Sahim al JassimEuronews

La musica del Qatar ha una ricca tradizione. Ma la sfida di ogni forma di musica popolare è quella di mantenersi viva attraverso le generazioni. Negli studi Katara Euronews ha incontrato la cantante qatariota Anwar, che canta musica folk originaria della regione. Uno stile musicale chiamato "samri", rivisto in chiave moderna.

"I cantanti eseguono vecchie canzoni per evitare che scompaiano - dice Anwar -. Queste canzoni possono essere ricondotte ai nostri antenati, quindi dobbiamo modernizzarle e continuare a cantarle perché sono sicuramente belle canzoni".

Euronews
La cantautrice del Qatar Anwar aggiunge un tocco moderno alle canzoni folk tradizionaliEuronews

Negli ultimi tre anni il compositore musicale Faisal Al Tamimi ha lavorato a un progetto per portare la musica popolare del Paese a un pubblico globale. E ha avuto modo di condividere la sua passione per il mix tra musica del Golfo e suoni elettronici e jazz in occasione del recente sorteggio della Coppa del Mondo di calcio, trasmesso in tutto il mondo.

"La musica è un linguaggio comune: ho integrato la musica del Qatar, la musica americana e la musica giapponese in un unico linguaggio che tutte le persone possono capire e comunicare - dice Al Tamimi -. Alcuni potrebbero dire che l'introduzione della musica elettronica per i qatarini indebolirà l'identità del Qatar. Posso dire loro categoricamente di no: entrambi i generi si completano a vicenda. La musica è una causa umana, e con le cause umane gli esseri umani si intrecciano anche se sono lontani chilometri".

Euronews
Il compositore Faisal Al TamimiEuronews

Al Tamimi ritiene che l'eredità di Qatar 2022 si estenderà ben oltre il campo di calcio. "Per noi musicisti la Coppa del Mondo è la migliore opportunità per mostrare a tutti che siamo un Paese con una ricca storia - dice il compositore -. Il modo migliore per presentare la nostra storia è attraverso la nostra arte tradizionale, che la racconta fin dall'inizio. È per questo che il mondo deve sapere che la nostra piccola nazione, il Qatar, che prima non era conosciuta, ora ha una ricca vita sociale e culturale: tutte cose che sono fortemente legate alla musica".