This content is not available in your region

Serena Williams annuncia "l'avvicinamento" al ritiro

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi  Agenzie:  AFP, ANSA
euronews_icons_loading
Serena Williams e la figlia Alexis Olympia Ohanian Jr. dopo aver tironfato all'ASB Classic di Auckland nel 2020
Serena Williams e la figlia Alexis Olympia Ohanian Jr. dopo aver tironfato all'ASB Classic di Auckland nel 2020   -   Diritti d'autore  Chris Symes/Chris Symes / www.photosport.nz Photosport Ltd 2020

Il conto alla rovescia è iniziato. Serena Williams, una delle tenniste più forti della storia - se non la più forte in assoluto - è a un passo dal ritiro. Lo ha annunciato la 40enne (41enne a fine settembre) in un'intervista, specificando di volersi concentrare sul suo ruolo di mamma e su altri obiettivi al di fuori del tennis. 

Alla domanda su cosa la motiva ora che si sta avvicinando alla fine della sua carriera, Serena ha risposto così in conferenza stampa a Toronto: "Non lo so, credo veda una luce alla fine del tunnel!", è scoppiata a ridere la tennista. "Cosa significa questo? Beh, non lo so, ma mi sto avvicinando alla luce... Ultimamente è stato così, per me. Non vedo l'ora di arrivare alla luce".

La 23 volte vincitrice di uno Slam - che lunedì a Toronto ha ottenuto la sua prima vittoria in singolare dopo 14 mesi - non ha specificato quando esattamente appenderà la racchetta al chiodo. In molti, però, scommettono che sarà subito dopo gli US Open, al via il 29 agosto sui campi in cemento di Flushing Meadows, a New York.

Il ritiro dopo gli Open in casa?

La più giovane delle sorelle del tennis mondiale ha fatto il suo ritorno in singolare a Wimbledon a giugno, dopo un lungo periodo di stop per infortunio, che aveva già portato a speculazioni sul suo ritiro. Ha confermato che giocherà agli US Open, dove ha vinto sei titoli. "Purtroppo non ero pronta a vincere Wimbledon quest'anno. E non so se sarò pronta per vincere New York. Ma ci proverò", ha detto

La Williams ha vinto più slam di singolare di qualsiasi altra giocatrice nell'era Open ed è la seconda di tutti i tempi, dopo Margaret Court, che ha trionfato 24 volte.