Ancora incendi ai confini tra Repubblica Ceca e Germania

AP Photo
AP Photo Diritti d'autore Noah Berger/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella Svizzera boema e nella Svizzera sassone, le riserve naturali continuano a bruciare da giorni

PUBBLICITÀ

Quasi 1100 ettari di terreno sono già stati colpiti dagli incendi boschivi nella riserva naturale ceca della Svizzera boema.

Le fiamme divampano da circa una settimana nel nord del Paese: secondo i Vigili del fuoco, c'è motivo di essere "leggermente ottimisti", poiché la strategia antincendio sta cominciando a dare i suoi frutti.

Circa 750 pompieri stanno combattendo le fiamme, mentre 500 persone che avevano dovuto lasciare il villaggio di Vysoká Lípa sono state riammesse nelle loro case.

"In volo - dice Martina Gotzová, regione di Hradec Kralove, portavoce dei Vigili del fuoco - abbiamo davvero tutti mezzi antincendio disponibili, 6 elicotteri e 5 aeroplani stanno aiutando stando in aria sin dal mattino, tutte le attrezzature aeronautiche antincendio sono dispiegate".

Noah Berger/AP
AP PhotoNoah Berger/AP

Anche la vicina riserva naturale della Svizzera sassone, in Germania, continua a bruciare: gli addetti ai lavori hanno individuato numerose nuove fonti di fuoco.

A Bernsdorf, nell'Alta Lusazia, la Polizia sta indagando dopo che ignoti hanno appiccato il fuoco al sottobosco in un'area forestale. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo: vasto incendio nel parco naturale della Serra da Estrela

Gli incendi in Europa minacciano zone turistiche

Europa, caldo estremo e tanti incendi praticamente ovunque