EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Percorrendo i 120 km del Lavaredo Ultra Trail, uno spettacolo nello spettacolo

LA SPORTIVA LAVAREDO ULTRATRAIL BY UTMB
LA SPORTIVA LAVAREDO ULTRATRAIL BY UTMB Diritti d'autore Rodrigo Barbosa
Diritti d'autore Rodrigo Barbosa
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Cortina d'Ampezzo è il punto di partenza e di arrivo di una delle più emblematiche corse in montagna su lunga distanza in Europa

PUBBLICITÀ

Cortina d'Ampezzo è il punto di partenza e di arrivo della Lavaredo Ultra Trail, una delle più emblematiche corse in montagna su lunga distanza in Europa.

È ambientata sullo sfondo delle Dolomiti, in Italia, e prende il nome dalle rocce delle Tre Cime di Lavaredo, simbolo della regione montuosa che dà il nome al trail.

Con un giornalista iscritto alla gara, Euronews mostra in prima persona (nel video che accompagna questo articolo) com'è prendere parte a una sfida fisica di queste dimensioni, dove, senza dubbio, i paesaggi mozzafiato aiutano a fare i 120 chilometri di corsa, con 5800 metri di dislivello positivo.

UTMB
LA SPORTIVA LAVAREDO ULTRATRAIL BY UTMBUTMB

Percorrere lunghe distanze per partecipare

Alcune persone non esitano ad attraversare l'Atlantico solo per partecipare a questa competizione: è il caso di Marie-Line Chamberlain, donna canadese per la quale, nel bel mezzo della corsa, lo scenario le fa dimenticare la fatica: "Sta andando molto bene - dice - i paesaggi sono magnifici, è davvero una bella gara: non sento nessun dolore, solo la stanchezza che sta accumulando, ma va tutto bene!".

La storia di Marie-Line è solo una delle 1.800 voci di quest'anno, la metà delle quali, come il giornalista di Euronews, proviene da fuori l'Italia.

Jannyka /Lavaredo Ultra Trail
Mimmi KotkaJannyka /Lavaredo Ultra Trail

I vincitori della Lavaredo Ultra Trail 2022:

Uomini

1. HANNES NAMBERGER - 11:56:27 (nuovo record)

2. Gian Marchet Schicktanz - 12:07:02

3. Jiasheng Shen - 12:28:47

Donne

1. MIMMI KOTKA - 14:51:25

2. Katarzyna Solińska - 15:11:24

3. Esther Fellhofer - 16:01:22

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sardegna da correre: trail running tra mare e macchia mediterranea

Tennis: Zverev conquista gli Internazionali di Roma, Errani e Paolini vincono il doppio femminile

Sei Nazioni, l'Italrugby batte la Scozia all'Olimpico: non accadeva da 11 anni