Papa: io in carrozzina? E' la vecchiaia, va accettata

Bergoglio in udienza, "non abbiamo più la forza dei giovani"
Bergoglio in udienza, "non abbiamo più la forza dei giovani"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 22 GIU - "La vecchiaia è così, ti vengono tutte queste malattie e dobbiamo accettarle come vengono. Non abbiamo la forza dei giovani". Così papa Francesco, durante l'udienza generale, commenta un passo della sua catechesi in cui parla di Gesù che, rivolgendosi a Pietro, gli dice: "quando eri giovane eri autosufficiente, quando sarai vecchio non sarai più così padrone di te e della tua vita". "E dillo a me che devo andare in giro in carrozzina", il commento ironico di Bergoglio. "Con la malattia e la vecchiaia la dipendenza dagli altri cresce e non siamo più autosufficienti come prima", aggiunge il Papa spiegando poi che "alle volte il protagonismo deve diminuire, bisogna accettare che la vecchiaia ti abbassa come protagonista". "Ma - continua - avrai un altro modo di esprimerti, di partecipare nella famiglia, nella società nel gruppo degli amici". "Imparare a congedarsi, questa è la saggezza degli anziani - conclude Bergoglio da piazza San Pietro -. Aiutiamo gli anziani a vivere ed esprimere la loro saggezza di vita. Guardiamoli e ascoltiamoli. Noi anziani, guardiamo i giovani sempre con un sorriso. Un anziano non può essere felice senza guardare ai giovani e un giovane non può andare avanti nella vita senza guardare gli anziani". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia, legge sugli "agenti stranieri": arresti in piazza e scontri in Parlamento

Le notizie del giorno | 16 aprile - Serale

Commissione Ue: Pieper rinuncia, ombre su von der Leyen a pochi mesi dalle elezioni