Catalogna tra le fiamme, Francia con temperature record

Screengrab
Screengrab Diritti d'autore from AFP video
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I termometri dovrebbero iniziare a scendere nella parte occidentale della Spagna, tuttavia il caldo estremo dovrebbe continuare nella parte orientale

PUBBLICITÀ

I vigili del fuoco della Catalogna occidentale sono ancora impegnati a spegnere gli incendi che da mercoledì scorso hanno distrutto circa 1.600 ettari di vegetazione.

Con l'ausilio dei canadair, i pompieri stanno arginando le fiamme, presumibilmente causate dalle elevatissime temperature.

In quella che è la peggiore ondata di calore dal 1981, le temperature hanno superato i 40°C in molte zone del Paese, e finanche di notte non sono scese al di sotto dei 20 gradi.

from AFP video
Screengrabfrom AFP video

A partire da sabato, i termometri dovrebbero iniziare a scendere nella parte occidentale della Spagna, tuttavia il caldo estremo dovrebbe continuare nella parte orientale, con 43 gradi previsti a Saragozza e più di 40 a Pamplona.

In Francia, invece, 12 Dipartimenti sono in allarme rosso per l'ondata di calore a partire da oggi.

Anche qui, spesso si superano i 40°C: in totale, ad essere colpiti sono circa 18 milioni di persone.

Il Ministero della Salute ha attivato un numero verde per rispondere a domande e dubbi e il Ministero dell'Istruzione ha annunciato la chiusura delle scuole in data odierna per gli alunni dei Dipartimenti maggiormente "accalorati".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna nella morsa dell'ondata di caldo peggiore dal 1981. Guai anche per la Francia

Spagna, "sotto controllo" l'incendio vicino Malaga

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti