Airbnb, flessibilità per lavoratori,possono fare nomadi digitali

Coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza
Coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Potenza
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 29 APR - "È vero che sempre più persone scelgono lavorare viaggiando. Ne siamo talmente convinti che da oggi abbiamo introdotto politiche totalmente flessibili per i nostri dipendenti". Ad annunciarlo il Country Manager di Airbnb Italia, Giacomo Trovato, oggi al forum ANSA-Incontra dal titolo Italia, un Paese per nomadi digitali?, a cura della Redazione cultura e turismo, in streaming alle 12 su ANSA.IT. "Sempre più aziende abbracciano questa flessibilità - spiega Trovato - Ai nostri lavoratori consentiremo di operare ovunque, in ufficio o a casa; di risiedere in qualunque luogo nel Paese, a parità di stipendio; e anche la possibilità di lavorare per periodi prolungati in altri Paesi". Ma non solo. "Stiamo avviando a nuove collaborazioni con governi e località per promuovere destinazioni adatte ai lavoratori in remoto - dice il country manager - Proprio ieri abbiamo lanciato una richiesta di candidature per quelle località che abbiano creato le condizioni per lavorare in remoto, ad esempio trasporti locali o spazi in coworking. Come Airbnb lanceremo una grande campagna globale promuovendo queste destinazioni, anche fornendo i dettagli di tutte le informazioni utili a un remote worker". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Addio a Iris Apfel: icona della moda che ha lasciato il segno anche alla Casa Bianca

Iran: Shervin Hajipour condannato a 3 anni e 8 mesi

Gaza: Stati Uniti pronti a inviare aiuti con gli aerei, Oms nell'ospedale Al-Shifa