EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Grecia, il salario minimo aumenta di 50 euro: è la seconda volta nel 2022

l'aumento, il secondo dal 2021, è di 50 euro mensili
l'aumento, il secondo dal 2021, è di 50 euro mensili Diritti d'autore EN
Diritti d'autore EN
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Ad annunciarlo è stato il premier Kyriakos Mytsotakis: "atto dovuto per mantenere la coesione del paese"

PUBBLICITÀ

Se nel mondo l**'inflazione** è ormai lanciata in una corsa sconfortante, qualcosa inizia a muoversi anche sui salari, perlomeno quelli più fragili. Succede in Grecia, dove dal prossimo primo maggio il salario minimo salirà di 50 euro al mese, arrivando a 713 euro mensili

Ad annunciarlo in un discorso televisivo è stato il premier Kyriakos Mitsotakis. "In parole povere, quasi 650.000 lavoratori guadagneranno più di un intero salario mensile ogni anno. Un 15° salario viene aggiunto al loro reddito annuale".

Si tratta del secondo incremento a partire da gennaio, con un aumento salariale complessivo del 9,7% rispetto all'anno scorso: un atto dovuto per tenere unita la Grecia mentre è ormai all'orizzonte la bufera economica scatenata dalla guerra

"L'aumento immediato del salario minimo di 50 euro è una decisione di responsabilità e solidarietà. Viviamo in tempi difficili. La mia principale preoccupazione è quella di non distruggere la nostra coesione sociale, ma anche di non far minare da movimenti inquieti tutto quello che siamo riusciti a fare insieme finora.

Passata attraverso un decennio di austerità e due anni di pandemia, l'economia greca è in effetti una delle più fragil irispetto a un'inflazione che secondo l'FMI e diversi analisti economici ,rischia di innescare pesanti cicli recessivi, con conseguente instabilità politica e sociale

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: ultimi giorni di campagna elettorale in Grecia

Elezioni europee, i conservatori moderati greci in testa nei sondaggi

Elezioni europee, Mitsotakis: "Quello che ha fatto l'Ue non ha precedenti storici"