EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Intercettava comunicazioni in celle, sospeso ispettore

Scoperti hascisc e marijuana per un detenuto a Orvieto
Scoperti hascisc e marijuana per un detenuto a Orvieto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 15 APR - Avrebbe fraudolentemente intercettato diverse comunicazioni e conversazioni telefoniche e verbali all'interno delle celle di detenuti del carcere di San Gimignano (Siena). Per questo un viceispettore della polizia penitenziaria è stato sospeso dal servizio per nove mesi. Ieri i carabinieri del comando provinciale di Firenze, insieme a personale della polizia postale e in collaborazione con la penitenziaria, hanno eseguito la misura interdittiva emessa dal gip del tribunale di Firenze, su richiesta della procura. I fatti risalirebbero alla primavera 2021, quando l'uomo era in servizio al carcere di San Gimignano, e il viceispettore è indagato per abuso d'ufficio e intercettazione, impedimento o interruzione illecita di comunicazioni informatiche o telematiche e altre comunicazioni e conversazioni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, nessun riferimento di Harris alla candidatura presidenziale, ma un elogio all'eredità "ineguagliabile" lasciata da Biden

Le notizie del giorno | 22 luglio - Serale

Striscia di Gaza: raid israeliano su Khan Younis dopo ordine di evacuazione, decine di morti