EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Sedicenne uccisa: difesa chiede nuova perizia psichiatrica

Appello dell'omicidio Gualzetti: 'L'amico imputato mai pentito'
Appello dell'omicidio Gualzetti: 'L'amico imputato mai pentito'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 12 APR - La difesa del ragazzo imputato davanti al gup del tribunale per i Minorenni di Bologna dell'omicidio di Chiara Gualzetti, 16enne trovata morta il 27 giugno ai margini di un bosco a Monteveglio, ha chiesto il rito abbreviato condizionato a una nuova perizia psichiatrica. Lo ha spiegato al termine dell'udienza l'avvocato della famiglia della vittima, Giovanni Annunziata. Il processo, a porte chiuse, è stato rinviato al 3 maggio quando il giudice Anna Filocamo si esprimerà su questa richiesta. In fase di indagine la Procura per i minori aveva già disposto una consulenza psichiatrica che aveva concluso per la capacità di intendere e volere del giovane, reo confesso. Interrogato, aveva riferito di aver agito sulla spinta di una forza superiore, un demone. Presenti, fuori dall'aula, i genitori di Chiara e alcuni amici. La madre dell'imputato ha lasciato il tribunale coprendosi il volto e salendo su una macchina, scortata da tre uomini e insieme all'avvocato che difende il figlio, Tanja Fonzari. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attentato a Trump: la cronologia in immagini dell'attacco

India: le celebrazioni per il matrimonio dell'anno tra Anant Ambani e Radhika Merchant

Attentato a Donald Trump: le reazioni della politica internazionale