This content is not available in your region

Zelensky all'Onu: "In altre città peggio che a Bucha"

Access to the comments Commenti
Di euronews
frame
frame   -   Diritti d'autore  John Minchillo/Copyright 2022 The Associated Press. All rights reserved.

Il presidente ucraino Volodimir Zelensky è intervenuto in videocollegamento nel corso della assemblea delle Nazioni unite, riunita a New York. Smentendo le ricostruzioni russe, che parlano di "messa in scena", Zelensky ha fatto riferimento al massacro di Bucha, affermando che altre città nasconderebbero i segni di carneficine analoghe e forse perfino peggiori.

"Un numero di vittime ancora più alto potrebbe esserci a Borodyanka e in altre città liberate. In molti distretti ripresi al nemico nelle regioni di Kiev, Chernihiv e Sumy gli occupanti hanno fatto cose che non sono sono viste nemmeno durante l'occupazione nazista di 80 anni fa".

Le immagini diffuse dalle fonti ucraine mostrano quanto ampia sia la zona completamente distrutta dai combattimenti. Sul terreno é già al lavoro una squadra internazionale di esperti in crimini di guerra, col compito di cercare, raccogliere e classificare ogni indizio sulle responsabilità dei massacri di civili.

Gli Stati Uniti, per bocca del presidente Biden, hanno espresso l'intenzione di trascinare il presidente russo Putin davanti al Tribunale penale internazionale, un organismo che giudica le accuse di crimini di guerra e crimini contro l'umanità, del quale tuttavia Washington non ne ha mai riconosciuto l'autorità.